Treviso

Contro razzismo studenti fanno test Dna

Ventuno studenti degli ultimi tre anni del liceo dell'istituto diocesano "Pio X", di Treviso, si sottoporranno ad un test del Dna per poter risalire alle "parentele" della propria etnia con quelle di altre parti del mondo. E' una proposta della scuola, nell'ambito dei Percorsi competenze trasversali e orientamento (Ptco) introdotti dal Ministero dell'istruzione (Miur) in sostituzione a quelli di alternanza scuola-lavoro, in un pacchetto di altri laboratori ai quali parteciperanno in tutto 227 studenti. Quello dal titolo "Genetica delle popolazioni" sarà condotto da un insegnante di scienze, Tommaso Pozzobon, uno di storia, Francesca Zugno, ed uno di filosofia, Alberto De Piccoli, in collaborazione con un istituto di genetica americano incaricato di eseguire la mappatura di una "catena breve" del Dna raccolto fra i 21 studenti ed i tre insegnanti. L'obiettivo finale sarà la dimostrazione scientifica dell'inconsistenza del termine "razza" nella popolazione umana.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963