Esonda fiume, nove morti nel Palermitano

Nove persone, tra cui donne e bambini, sarebbero morti in una villa in contrada Cavallaro a Casteldaccia (Palermo) a causa dell'esondazione del fiume Milicia ingrossato dalle piogge cadute ieri. La villa si trova al confine dei comuni di Altavilla Milicia e Casteldaccia, non distante dall'autostrada Palermo-Catania. Nell'abitazione si trovavano amici e parenti per trascorrere insieme la serata. Due persone, un uomo e una bambina, si sarebbero salvate perché uscite per andare ad acquistare dei dolci. Una terza persona rimasta fuori dalla casa ha lanciato l'allarme col cellulare aggrappandosi a un albero quando l'abitazione è stata sommersa dall'acqua. Le vittime sarebbero annegate perché l'acqua è arrivata veloce raggiungendo il soffitto.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Gazzetta Nissena
  2. La Gazzetta Nissena
  3. La Gazzetta Nissena
  4. Seguo News
  5. Seguo News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Valledolmo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...