Venezia

Un robot per la gestione del vigneto

Un robot potrà falciare l'erba nei vigneti, distribuire i fitofarmaci necessari e addirittura potare le vigne e raccogliere l'uva. Il progetto si chiama "Rovitis 4.0" e sarà presentato domani nell'azienda Terre Grosse a Zenson di Piave (Treviso) a una delegazione in arrivo dalla Polonia. Rovitis 4.0 è un progetto finanziato dal Programma di sviluppo rurale (Psr) del Veneto, con partner Confagricoltura Veneto, Centro per la ricerca in agricoltura (Crea) e Centro per la ricerca in viticoltura ed enologia (Cirve). La gestione robotizzata del vigneto si basa sul dialogo tra un mezzo robotico, la sensoristica e un software Dss (Sistema di supporto alle decisioni), una macchina intelligente dotata di sensori e presto di telecamere, grazie ai quali tutte le operazioni saranno completamente automatizzate. Al viticoltore sarà sufficiente impostare il programma di trattamenti, che poi il robot eseguirà in modalità autonoma. L'apparecchiatura viene già impiegata in alcune aziende, come quella di Zenson, nella distribuzione dei fitofarmaci in vigneto, ma in futuro si prospettano altre applicazioni quali lo sfalcio dell'erba, la lavorazione sottofila, l'attività di potatura e la raccolta. L'azienda Terre Grosse a luglio ha ricevuto il Premio nazionale per l'innovazione in agricoltura di Confagricoltura, grazie alla realizzazione di un algoritmo in grado di fornire predizioni sulla possibilità di attacchi parassitari nel vigneto. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie