'Verona non razzista, ma quei tifosi sì'

"Inutile girarci intorno: se qualcuno fa il verso della scimmia a un giocatore perche' e' di colore, quello e' razzismo: sento troppi si' ma. E anche se sono solo due, sono troppi". Damiano Tommasi, presidente Aic e veronese, interviene sul caso Balotelli e sulle polemiche attorno alla tifoseria scaligera. "Non e' il caso Balotelli, e neanche il caso Verona - dice all'ANSA - Pochi sanno che il patrono, San Zeno, e' un vescovo di colore, e che qui sono nati i comboniani attivi in Africa. Razzista non e' una città, ma i comportamenti sì, quelli sono razzisti". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Verona

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963