Verona

Razzismo:Tommasi,provvedimenti personali

Il presidente dell'Aic, Damiano Tommasi, applaude alla scelta del Verona di applicare il codice etico e bandire dallo stadio fino al 2030 il capo ultras Luca Castellini: "Il Daspo personale è una delle novità introdotte qualche anno fa, elargisce la possibilità di stabilire un codice di comportamento e di gradimento da parte della società, quindi intervenire al di là delle sentenze giudiziarie e scegliersi i propri tifosi e soprattutto il comportamento che i propri tifosi dovrebbero tenere all'interno dello stadio e non solo. Verona è l'ultima in ordine di tempo, ci sono state tante iniziative in questo senso. Con la sospensione delle partite e con l'uscita delle squadre dal campo si penalizzerebbe la stragrande maggioranza dei tifosi. Il provvedimento personale è l'unica strada da prendere". Tommasi, a margine della presentazione della nona edizione del Gran Galà del Calcio, ribadisce che il clima "è insopportabile" e che serve "una svolta": "Il problema del razzismo si risolve insieme, serve sensibilità".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963