Vibo Valentia

Massaggi in spiaggia, due Daspo urbani

Il questore di Vibo Valentia, Annino Gargano, ha emesso due provvedimenti di Daspo urbano della durata di un anno nei confronti di altrettanti stranieri, un cinese e un maghrebino, che nel periodo estivo hanno esercitato l'attività di massaggiatori in spiaggia nella zona di Tropea. Dalle indagini, condotte dall'Ufficio Immigrazione della Questura di Vibo Valentia e dalla Polizia municipale di Tropea, é emerso che l'attività svolta dai due massaggiatori ha violato le ordinanze del sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, nel giugno scorso a tutela del decoro e della sicurezza urbana. Secondo la Questura, riferisce una nota stampa, "le attività illegali messe in atto dai due stranieri rappresentavano un effettivo pericolo per la sicurezza urbana".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963