La Juventus vuole fare il vuoto

Quando si è già la squadra più forte del campionato e ci si rinforza con l'acquisto di un fenomeno con futuro e proiezioni come Matthijs De Ligt, ecco che allora si trovano facilmente i propositi di una grande società. Dopo l'ufficializzazione dell'acquisto del forte difensore olandese, come riporta questo link:  www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Juventus/14-07-2019/juventus-fatta-de-ligt-domani-visite-clausola-150-milioni-340858893638.shtml , la Juventus si è così assicurata un enorme prospetto quasi unico nel suo ruolo e con la possibilità di essere un punto di riferimento per oltre dieci anni a livello mondiale ed essere un esempio anche per i giovani. L'obiettivo della società torinese è chiaro: creare una corazzata capace non soltanto ripetersi in campionato, dove trionfa da ormai otto anni di seguito, bensì di vincere in quei tornei europei nei quali la Juve non riesce a trionfare dal lontano 1996, epoca in cui De Ligt non era ancora nato. In quell'anno, la finale fu proprio contro l'Ajax, squadra nella quale il difensore olandese si è fatto notare l'anno scorso, andando tra l'altro persino in goal contro la Juventus allo Stadium. Dopo aver messo a segno una serie di colpi di mercato importanti, tra i quali quelli di Aaron Ramsey e di Merih Demiral, la società presieduta da Andrea Agnelli si prepara dunque a un'altra annata da protagonista assoluta in Italia. Secondo le quote riscontrabili su https://www.betfair.it/sport/football , infatti, i bianconeri sono nuovamente i grandi favoriti alla conquista dello Scudetto. In primis, per via della strepitosa rosa a disposizione del tecnico Maurizio Sarri, ufficializzato anche lui poche settimane fa come riportato in questo articolo: www.calciomercato.com/news/insigne-sarri-alla-juve-tradimento-lo-sara-per-sempre-a-napoli-a-63054 . In secondo luogo, per l'esperienza e per la solidità di un ambiente abituato a vincere e a stravincere in Italia, con il quid in più della tentata scalata ai vertici europei grazie alla conquista di un titolo importante. Il grande obiettivo di quest'anno è nuovamente quella Champions nella quale le ultimi stagioni hanno riservato amare sorprese ai bianconeri, a partire dall'eliminazione della stagione scorsa contro l'Ajax in casa fino alle due finali perse nel 2015 e nel 2017 contro il Barcellona e il Real Madrid. La stagione 2019-20, pronta ad iniziare tra un mese con il campionato italiano, vedrà la Juve ai blocchi di partenza davanti a tutte in Italia, mentre in Europa si aspetterà il sorteggio del calendario di Champions League a fine agosto, attraverso il quale si potranno già iniziare a fare programmi relativi allo sviluppo del percorso europeo. L'ambizione della Juve, riflessa nell'acquisto di un fenomeno come De Ligt, è immensa, e tutto lascia presagire che in Italia i bianconeri faranno il vuoto anche quest'anno. Questo perché in attacco le opzioni a disposizione di Sarri sono infinite, con Cristiano Ronaldo come punta di diamante e una serie di alternative e di comprimari di livello, come Paulo Dybala, Douglas Costa e lo stesso Gonzalo Higuaín, che il tecnico toscano ha già avuto al Napoli e al Chelsea. L'abilità dell'ex allenatore del Napoli nel creare trame offensive belle e virtuose e di far rendere alla grandi i suoi attaccanti. Vedremo se, oltre a far vuoto in Italia, la nuova Juventus potrà sedere al tavolo delle grandi anche nelle competizioni internazionali. Leggi tutta la notizia

Categoria: SPORT

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Colibrì
  2. AltoMolise
  3. Quotidiano del Molise
  4. CBLive
  5. AltoMolise

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Vinchiaturo

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...