Reimpiantata la mano a operaio ferito

Rimane in condizioni critiche l'uomo di 55 anni ricoverato da venerdì pomeriggio all'ospedale Santa Maria di Terni dopo essere rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro avvenuto in una ditta di laterizi di Avigliano Umbro, ed al quale è stata reimpiantata la mano sinistra amputata nell'infortunio. L'uomo - spiega una nota dell'azienda ospedaliera - è stato sottoposto a un lungo e delicato intervento di microchirurgia della mano eseguito dal dottor Antonio Azzarà e dalla sua equipe. L'intervento è durato più di cinque ore, durante le quali i chirurghi hanno rivascolarizzato con sutura le arterie e le vene, ridotto la frattura di radio e ulna, eseguito l'osteosintesi delle ossa e la sutura di nervi e tendini. Il cinquantacinquenne è ricoverato in rianimazione in condizioni critiche anche a causa - spiega sempre il Santa Maria - della notevole perdita di sangue subita.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Viterbo

FARMACIE DI TURNO