VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 21 GIUGNO 2024

Scoperto un “coccodrillo parlante” in Brasile: perché è diverso dagli altri

Una scoperta affascinante sta catturando l’attenzione degli studiosi e degli appassionati di paleontologia: in Brasile è stato rinvenuto il fossile di un antico coccodrillo con la sorprendente capacità di emettere suoni complessi. Questo rettile preistorico offre nuove prospettive sulla comunicazione tra i coccodrilli e aggiunge un tassello importante alla comprensione della loro evoluzione. La sua particolare caratteristica di produrre vocalizzazioni articolate ha portato a definirlo il “coccodrillo parlante”, un soprannome che rende omaggio alle sue straordinarie capacità vocali.

Cos’è il Caipirasuchus scoperto in Brasile

La nuova specie di coccodrillo preistorico, chiamata Caipirasuchus, appartiene alla famiglia dei notosuchidi, un gruppo di coccodrilli terrestri che vissero durante il Cretaceo. I fossili di Caipirasuchus sono stati rinvenuti nello Stato di São Paulo, in un sito paleontologico ricco di reperti del Mesozoico.

I notosuchidi erano coccodrilli piuttosto diversi da quelli che conosciamo oggi: erano più piccoli, avevano zampe adattate alla vita terrestre e, in molti casi, un cranio strutturato in modo tale da supportare una dieta onnivora. Il Caipirasuchus, in particolare, mostra caratteristiche uniche che hanno permesso ai paleontologi di identificarlo come una nuova specie all’interno di questo gruppo.

Perché è stato definito “coccodrillo parlante”

La caratteristica più sorprendente di Caipirasuchus è la sua capacità di emettere suoni complessi. Studi recenti hanno evidenziato che questi coccodrilli possedevano un apparato vocale evoluto, che permetteva loro di comunicare con vocalizzazioni articolate. Questa scoperta è stata resa possibile grazie all’analisi dettagliata del cranio e delle strutture adiacenti, che suggeriscono la presenza di un sistema simile a quello degli uccelli moderni, i quali discendono direttamente dai dinosauri, a loro volta parenti stretti dei coccodrilli.

Questa capacità di comunicazione potrebbe essere stata utilizzata per una varietà di scopi, tra cui l’attrazione del partner, la difesa del territorio e la protezione dei piccoli. La scoperta di questa abilità ha portato a definire Caipirasuchus come un “coccodrillo parlante”, un soprannome affascinante che sottolinea l’unicità di questa specie.

Che verso fa il coccodrillo?

La domanda “che verso fa il coccodrillo?” ha sempre incuriosito molte persone, soprattutto a causa della popolare canzone per bimbi. I coccodrilli, in generale, comunicano attraverso una serie di suoni che variano per scopo e intensità. I piccoli iniziano a emettere richiami mentre sono ancora nelle uova, per sincronizzare la schiusa e chiamare la madre. Questi primi vocalizzi sono cruciali per la sopravvivenza, poiché aiutano a coordinare il comportamento tra i fratelli e la madre.

Gli adulti, invece, emettono suoni minacciosi soffiano, soprattutto durante il corteggiamento o per difendere il territorio. In italiano, il termine specifico per il verso del coccodrillo è “trimbulare“, un suono articolato e potente che combina note gravi e acute.

La scoperta del Caipirasuchus in Brasile rappresenta un’importante aggiunta alla conoscenza dei coccodrilli preistorici e delle loro capacità comunicative. Definito quindi “coccodrillo parlante” per la sua abilità unica di emettere vocalizzazioni complesse, questo rettile ci offre uno sguardo affascinante su un mondo ormai scomparso. Questi studi, come quello che ha portato a scoprire una nuova specie di dinosauro, non solo ampliano la nostra comprensione dell’evoluzione dei coccodrilli, ma ci aiutano anche a immaginare come potevano essere le interazioni sociali di questi antichi animali.

8.380 visualizzazioni
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...