VIDEO
Cerca video
CONSIGLI 25 OTTOBRE 2023

Fondo del water nero: il trucco per pulirlo alla perfezione

Avere a che fare con le pulizie di casa non è mai piacevole, anche se necessario. E la pulizia di bagni e, nella fattispecie, dei sanitari è forse il compito meno gradito di tutti.

Una cura particolare la necessita il water, sia per una questione di igiene, sia per il decoro che si confà all’ambiente abitativo. Nessuno vorrebbe mai presentare all’ospite di turno un sanitario non adeguatamente pulito e sanificato.

Ecco allora trucchi e segreti, più o meno validi, per rimuovere macchie e sporcizia che si tramandano di generazione in generazione e sono ben noti a chi si occupa delle faccende casalinghe, così come gli avvertimenti per evitare errori nelle pulizie.

Ma quali sono i più efficaci per garantire un risultato apprezzabile? Proviamo a svelarlo.

Perché il fondo del water diventa nero?

Prima di scoprire i metodi per rimuovere le macchie nere dal water, è bene comprendere perché si formano. La causa è da ricercarsi in una serie di fattori.

Una causa comune è il calcare che facilmente si accumula sulle superfici del water creando una antiestetica patina scura. La colpa è dell’acqua dura, ossia ricca di minerali. Da sola non basta per giustificare il calcare: una concausa sono la scarsa manutenzione e cura che, talvolta, può essere riservata ai sanitari.

A questo aggiungiamo la presenza di batteri e funghi, che finiscono per accentuare la presenza di macchie, che qualora l’acqua non scorresse adeguatamente potrebbe accrescere il problema.

Come far tornare bianco il fondo del water

Le incrostazioni di calcare possono diventare una scocciatura, comunque risolvibile con una serie di rimedi mirati.

Il primo consiglio per prevenire il problema del calcare è quello di mantenere l’acqua sempre pulita ed evitare l’utilizzo di prodotti chimici aggressivi. È buona norma lavare il fondo del water con acqua saponata e un panno morbido almeno una volta a settimana.

Se le macchie sono già presenti sul fondo, si può provare a strofinare leggermente con un prodotto anticalcare. Se ciò non dovesse bastare, come ultima soluzione è opportuno rivolgersi a un idraulico per riportare il water all’aspetto originale.

Molte persone, davanti a una situazione che pare impossibile da risolvere, optano per la sostituzione del sanitario. Una soluzione onerosa e non necessaria, almeno nella maggior parte dei casi.

I trucchi naturali per risolvere il problema del calcare

Esistono poi una serie di trucchi utili per rimuovere quella fastidiosa e poco estetica patina superficiale dettata dal calcare, evitando di usare prodotti chimici e affidandoci esclusivamente a ciò che di più naturale si possa trovare in casa.

Il succo di limone, ad esempio, è valido soprattutto in presenza di macchie dal colore giallastro, anche se particolarmente ostinate. Lo stesso vale per il sale, un disinfettante utile come pochi e piuttosto efficace: basta stenderlo lungo le superfici e lasciarlo agire per tutta la notte, prima di rimuoverlo con dell’acqua calda.

L’acido citrico è una sostanza naturale che si trova facilmente nelle farmacie e nei negozi di prodotti biologici sotto forma di polvere. La sua azione è molto efficace, in quanto si tratta di un potente disincrostante dall’alto potere sbiancante.

Sono tutti rimedi efficaci e soprattutto ecologici per chi vuole sbiancare il wc di casa. Mescolati tra di loro creano dei composti dall’efficacia eccezionale per igienizzare a fondo e a lungo, con un occhio di riguardo per l’ambiente.

276.441 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...