Fisco: sequestro 300mila euro, 3 denunce

Due provvedimenti di sequestro per 300 mila euro sono stati eseguiti dalla guardia di Finanza di Verona a due società scaligere di commercio all'ingrosso di cereali coinvolte in un'inchiesta di frode fiscale.Una coppia e il rappresentante legale di una delle società sono stati denunciati per dichiarazione fraudolenta. E' stato accertato che una delle due ditte, facente parte di un gruppo a gestione familiare, nel 2016 e 2017 aveva ricevuto da altre società dello stesso gruppo fatture per operazioni inesistenti per 1 mln di euro tramite le quali erano state documentate, falsamente, cessioni di prodotti biologici. Nello specifico la società aveva venduto lino,grano, farro e soia, certificati come biologici, ma che provenivano da coltivazioni convenzionali e, dunque, con uso di fitofarmaci il cui uso è vietato nell'agricoltura biologica. I due coniugi sono riusciti a celare l'effettivo uso di fitofarmaci tramite approvvigionamenti in nero da una società terza attraverso fatturazioni per operazioni inesistenti.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. L'Arena
  2. L'Arena
  3. Verona Sera
  4. Verona Sera
  5. Il Gazzettino (venezia)

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marano di Valpolicella

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...