Scala apre con Tosca, tema è attuale ma non è cronaca

In tempo di #metoo è attuale la storia di Tosca, l'opera che il 7 dicembre aprirà la stagione della Scala sotto la direzione di Riccardo Chailly e con un cast guidato da Anna Netrebko (che come ogni star che si rispetti oggi non si è presentata in conferenza stampa). Ma ad essere attuale - oltre alla storia della cantante molestata dal perfido Scarpia che le promette, mentendo, di salvar la vita al suo amato se cederà -, secondo il maestro e il regista Davide Livermore, è soprattutto la musica di Puccini, qui nella prima versione dell'opera (con otto inserti musicali in più rispetto alla tradizione) ."E' evidente che si tratta di una storia senza tempo. Spero che non valga per il futuro ma per la contemporaneità sì. Noi però - ha detto il regista - non facciamo cronaca ma arte". Questa Tosca - che sarà in diretta su Rai1, a cura di Rai Cultura, con la conduzione di Milly Carlucci e Antonio Di Bella - sarà l'ultima di Pereira, mentre continuerà l'esecuzione integrale delle opere di Puccini. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. Inter Dipendenza
  3. Inter Dipendenza
  4. Il Giornale
  5. MI-Lorenteggio

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Milano

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963