In arrivo la prima Lamborghini elettrica

Lamborghini si prepara a presentare la sua prima supercar elettrica che debutterà, come concept car, in occasione dell'edizione 2023 della Monterey Car Week

Foto di Davide Raia

Davide Raia

esperto di tecnologia e motori

Editor e copywriter, mi occupo principalmente di tecnologia, in tutte le sue forme, e di motori. Appassionato di viaggi, vivo tra Napoli e la Grecia.

Anche Lamborghini sta lavorando alla sua transizione verso l’elettrico che, inizialmente, passerà per l’ibrido ma, successivamente, comporterà l’inevitabile arrivo di una prima Lamborghini elettrica. Il progetto, per quanto non imminente, è già in sviluppo da tempo.

Il primo passo del percorso che porterà all’arrivo sul mercato di una supercar a zero emissioni della Casa di Sant’Agata Bolognese sarà reso pubblico a breve. Lamborghini si prepara a sollevare il sipario su una concept car della sua prima elettrica.

Concept car in arrivo

Il progetto, che era stato anticipato da un’indiscrezione del magazine britannico AutoCar, è stato confermato direttamente dall’azienda con un comunicato ufficiale, eliminando tutti i dubbi in merito alla fondatezza dell’indiscrezione.

Il debutto della concept car della prima elettrica di Lamborghini è in programma nel corso dell’edizione 2023 della Monterey Car Week, evento dedicato al mondo dei motori che si svolge a Monterey, in California, e che si concluderà il prossimo 20 agosto.

In attesa della presentazione ufficiale del prototipo della sua prima vettura 100% elettrica, Lamborghini non ha diffuso alcun dettaglio sul progetto. Il completamento dello sviluppo è ancora lontano ma la nuova concept car sarà l’occasione giusta per la Casa italiana di mostrare un’anteprima del suo futuro.

Dopo il successo ottenuto dalla Lamborghini Revuelto, la prima supercar plug-in hybrid dell’azienda, in casa Lamborghini già si guarda ai prossimi anni e al passaggio alla mobilità a zero emissioni. La concept car in arrivo segnerà, quindi, un momento fondamentale per la storica azienda italiana.

La prima elettrica di Lamborghini potrebbe ispirarsi alla Estoque
Fonte: Ufficio Stampa Lamborghini
La Lamborghini Estoque potrebbe ispirare la prima elettrica della Casa italiana

Un progetto ispirato al passato

Il prototipo della prima Lamborghini elettrica potrebbe nascere da un’altra concept car svelata in passato dall’azienda. Le prime indiscrezioni sul progetto, infatti, anticipano il possibile legame della nuova concept che debutterà alla Monterey Car Week con la Lamborghini Estoque.

Si tratta di una berlina a quattro posti che Lamborghini svelò in occasione del Salone dell’Auto di Parigi nell’ottobre del 2008. Il progetto originale aveva un motore V10, completamente privo di elettrificazione, una soluzione oggi impensabile, e presentava una lunghezza di circa 5,1 metri.

Il nuovo prototipo di Lamborghini potrebbe riprendere la configurazione da berlina a quattro porte, con un’impostazione leggermente rialzata per adattarsi ai gusti moderni. Sotto al cofano, invece, non ci sarà alcun motore termico, con Lamborghini che ha già detto addio al V12 per puntare su soluzioni meno estreme e più in linea con le normative attuali, in particolare in Europa.

Alla base del progetto, infatti, ci sarà un sistema di motori elettrici in grado di garantire un funzionamento completamente a zero emissioni. Le prestazioni saranno, naturalmente, da “vera Lamborghini” con velocità massima elevata e, soprattutto, un’accelerazione da record, anche grazie alle potenzialità del sistema elettrico in grado di offrire una coppia elevata.

I dettagli tecnici della concept car, però, potrebbero non coincidere in modo completo con le specifiche della prima elettrica di serie di casa Lamborghini. Il prototipo in arrivo alla Monterey Car Week, infatti, sarà solo un’anteprima di un futuro che, per quanto ancora distante, si avvicina sempre di più. Il modello di serie arriverà soltanto tra qualche anno.