VIDEO
Cerca in Kids
KIDS RAGAZZI 25 SETTEMBRE 2023

Perché i castori costruiscono le dighe?

I castori sono roditori semiacquatici che vivono in tane di fango e muschio sulle rive di torrenti, fiumi e laghi di Canada, Stati Uniti ed Europa del Nord.

Nati per questo habitat, si muovono in modo goffo sulla terraferma e, al contrario, incredibilmente abile nell’acqua (sono in grado di trattenere il respiro fino ad un quarto d’ora). Questi simpatici animali hanno una tanto leggendaria quanto comprovata passione per le dighe, grazie alle quali si assicurano rifugi sicuri sufficientemente profondi per immergersi completamente e nascondersi dai predatori.

Veri ingegneri acquatici

Per creare i loro bunker sott’acqua i castori non utilizzano solo rami d’albero e tronchi, ma anche foglie, corteccia e piante acquatiche. E non è tutto: gli instancabili roditori sono soliti scavare vere e proprie reti di canali, da utilizzare come scorciatoie per raggiungere facilmente la terraferma in cerca di cibo e legname da costruzione.

Dentatura… di ferro

I castori hanno denti robusti e forti, dallo smalto quasi arancione. Ciò è dovuto alle particelle di ferro contenute, che proteggono il sorriso dei roditori da carie e acidi. Grazie alla super dentatura, questi animali possono rosicchiare alberi molto grossi, facendoli cadere al suolo senza fatica alcuna: i rami vengono prima tagliati dai denti e poi portati a destinazione, serrati nella potente mascella.

Rocce e fango sono invece trasportati al “cantiere” per mezzo delle zampe anteriori, corte ma assai abili nel manipolare oggetti e scavare. Un mito vede i denti dei castori crescere di continuo: niente di più vero, questi denti crescono con costanza, il che consente una masticazione senza sosta per tutto il ciclo vitale (dura circa dieci anni).

Orecchio e ambizione

Secondo i ricercatori a guidare il talento ingegneristico dei castori è il loro infallibile udito. Proprio così: ogni volta che un castoro sente il rumore dell’acqua che scorre si attiva per la realizzazione di una diga. In realtà, si tratta di istinto di sopravvivenza, col quale proteggere rifugi e provviste.

Secondo il risultato curioso di uno studio, ad un castoro basterebbe sentire il rumore dell’acqua riprodotto da un altoparlante per scattare immediatamente e impiegarsi nella costruzione di una diga, anche se non c’è reale presenza di acqua. Va detto che i castori conoscono bene propri talenti e limiti: non cominciano mai un lavoro senza essere certi di poterlo portare a termine.

Animali importanti per l’ecosistema

Le scoperte si sprecano: gli scienziati hanno osservato che la vegetazione attorno alle dighe dei castori, oltre a ridurre i danni da inondazione, estrae molti più gas serra dall’aria. In altre parole, questi roditori (che hanno maggiori possibilità di sopravvivere al cambiamento climatico) giocano un ruolo chiave nella tutela dell’ambiente, tanto da essere definiti “ingegneri dell’ecosistema”.

3.156 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...