Nuova Kia Picanto, la city car cambia design

La piccola Kia Picanto si rinnova introducendo un design inedito oltre a tanti nuovi contenuti tecnici, tecnologici e dedicati alla sicurezza

Foto di Davide Raia

Davide Raia

esperto di tecnologia e motori

Editor e copywriter, mi occupo principalmente di tecnologia, in tutte le sue forme, e di motori. Appassionato di viaggi, vivo tra Napoli e la Grecia.

La Kia Picanto si rinnova con una nuova versione che introduce un design inedito e diversi aggiornamenti nei contenuti. L’obiettivo è quello di rendere la compatta a 5 porte del brand sempre più un punto di riferimento del mercato delle quattro ruote, anche grazie alla garanzia di ben 7 anni e 150.000 chilometri con cui la vettura viene proposta.

Un design rinnovato

Kia continua il programma di rinnovamento della sua gamma dopo un 2022 di successo che ha portato il brand a conquistare il titolo di auto dell’anno con uno dei suoi modelli. Con i suoi 3,59 metri di lunghezza, la Kia Picanto rappresenta il modello di ingresso alla gamma di Kia. Nella sua nuova versione, la city car si rinnova con un design inedito, ispirato alla filosofia Opposites United del brand.

La vettura propone un frontale rinnovato, con una firma luminosa che funge da raccordo per i vari elementi. Nella parte anteriore, la Kia Picanto presenta luci diurne sviluppate in verticale e fari opzionali con tecnologia LED. Al posteriore, invece, viene evidenziato il collegamento verticale tra luce e paraurti e l’inedita firma luminosa che utilizza la parte centrale del portellone e, insieme al nuovo paraurti, punta a mettere in risalto la robustezza e la larghezza della piccola city car.

Da segnalare anche il nuovo design dei cerchi in lega (da 14 pollici di serie ma disponibili fino a 16 pollici). Per la versione GT Line, la city car di casa Kia propone un frontale esclusivo, con il Tiger Nose che si estende in larghezza per esaltare le caratteristiche sportive dell’allestimento. Questa versione, inoltre, aggiunge i cerchi da 16 pollici con taglio diamantato oltre ad un diffusore posteriore esclusivo.

La nuova city car arriva sul mercato con nove tinte diverse per la carrozzeria. Il listino della Kia Picanto potrà contare anche quattro colorazioni inedite: Signal Red, Smoke Blue, Sporty Blue e Adventurous Green.

Tanta tecnologia

All’interno, invece, troviamo il sistema di infotainment con display da 8 pollici che può contare, di serie, su Android Auto e Apple CarPlay. Il sistema supporta la connessione multipla Bluetooth per collegare fino a due dispositivi in contemporanea.

C’è anche il quadro strumenti da 8 pollici. Tra le funzionalità a disposizione dei clienti c’è il sistema Online Voice Recognition che migliora l’interazione tra utente e veicolo grazie alla possibilità di utilizzare semplici comandi vocali per accedere a varie informazioni.

Tramite l’app Kia Connect per smartphone Android e iPhone è, inoltre, possibile accedere a funzionalità aggiuntive come Last Mile Navigation che permette di ottenere informazioni precise per raggiungere la destinazione anche dopo aver parcheggiato l’auto.

Il sistema di bordo della Kia Picanto supporta la nuova funzionalità Over-the-Air per ricevere aggiornamenti senza la necessità di compiere alcun intervento. Anche con la Picanto, Kia conferma l’attenzione per la tecnologia a bordo dei suoi modelli.

Sicurezza e due motorizzazioni

C’è tanta attenzione anche alla sicurezza. Di serie, infatti, c’è il Forward Collision-Avoidance Assist 1.5 con rilevamento di veicoli, ciclisti e pedoni oltre alle funzioni Blind-Spot Collision-Avoidance Assist, Lane Keeping Assist, Driver Attention Warning e Leading Vehicle Departure Warning, Intelligent Speed Limit Assist e Lane Following Assist. C’è anche il sistema Hill-start Assist Control per semplificare le partenze in salita. La Kia Picanto può contare su sette airbag nell’abitacolo.

La gamma della nuova Kia Picanto presenta due diverse motorizzazioni benzina. La rinnovata city car del brand, infatti, arriva sul mercato con il motore 1.0, pensato per massimizzare l’efficienza, e con il motore 1.2, in grado di offrire una spinta in più. Entrambe le motorizzazioni sono prive di elettrificazione. Per il momento, Kia non ha rivelato ulteriori dettagli in merito alle caratteristiche tecniche dei due propulsori.