Le moto 4 cilindri più interessanti sul mercato 2023

Il quattro cilindri è sempre meno all'ordine del giorno, ma ci sono modelli interessanti da scoprire insieme

Foto di Alex Ricci

Alex Ricci

divulgatore di motociclismo

Romagnolo classe 1979, scrittore, reporter, divulgatore appassionato di moto, storia, geografia, letteratura, musica. Adora Junger, Kapuściński, Sting e i Depeche Mode.

Negli anni ottanta, lo spopolare delle moto giapponesi in Europa, coincise con la sempre più diffusa presenza di motori quattro cilindri. Questo fenomeno ha dettato legge in termini di costruzione e prestazioni. I modelli più belli e appetibili del mercato, le moto sportive, sono state tendenzialmente equipaggiate con quadricilindrici, tanto che questo schema era presente anche sotto le medie cilindrate come il Suzuki GSF Bandit 400 del 1991. Prima ancora, aziende come Honda, Benelli o Kawasaki, avevano prodotto delle maximoto a sei cilindri in linea. Nel caso di Honda, l’obbiettivo era la potenza e raggiunto lo scopo, si trattò poi di riuscire a scaricare a terra i cavalli nel modo più vantaggioso.

Registrati per continuare a leggere questo contenuto