VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 10 GIUGNO 2024

Viatina-19 è la mucca dei record: vale 4 milioni

Tra le centinaia di migliaia di mucche che pascolano nelle praterie del Brasile, ce n’è una davvero fuori dal comune. Si chiama Viatina-19 ed è la mucca più cara del mondo. Visto il suo immenso valore viene sorvegliata 24 ore su 24 da telecamere di sicurezza e da una guardia armata. Vediamo quanto costa e come è diventata famosa.

Viatina-19 è la mucca da Guiness dei Primati: quanto costa

Viatina ha conquistato un posto nel libro dei Guinness dei Primati come la mucca più costosa mai venduta all’asta. Il 33% della sua proprietà proprietà è stata acquistata per 1,3 milioni di dollari: compravendita che ha fatto salire il suo valore complessiva a 4 milioni. Un prezzo che ha superato di tre volte il record precedente.

Il manto bianco come la neve e un peso di 1.100 kg – il doppio di un esemplare adulto medio della sua razza – hanno permesso a Viatina di vincere un premio dopo l’altro, tra cui quello di Miss Sud America ​​al concorso Campione del mondo di Fort Worth, in Texas.

Un buon motivo di vanto per i proprietari, che lungo la strada che conduce all’allevamento, nello stato di Minas Gerais, hanno affisso anche cartelloni stradali per invitare allevatori, residenti curiosi e studenti di veterinaria a vedere un animale che nel Paese è ormai diventato l’incarnazione di tutti gli sforzi compiuti per allevare mucche sempre più robuste.

Perché la mucca è stata venduta a questo prezzo incredibile

Ma a cosa è dovuto il valore di Viatina-19? Innanzitutto partiamo dal dire che di base questi esemplari hanno già un costo elevato, così alto che vengono comprate a quote divise tra più persone. Questo perché, in un Paese in cui l’80% delle mucche sono di razza Zebù, Viatina rientra in quel risicato 20% di mucche particolarmente pregiate che appartengono alla razza Nelore.

Entrambe hanno origini indiane ma, a differenza delle prime, le mucche Nelore sono rinomate per la loro adattabilità alle condizioni tropicali e la resistenza alle malattie. Fattori che le rendendo particolarmente adatte all’allevamento nelle regioni calde del Paese.

Nel caso specifico di Viatina vanno tenuti in conto ulteriori fattori. La quantità di denaro stratosferica che il nuovo comproprietario ha sborsato per acquistare un terzo della proprietà dell’animale deriva dalla velocità con cui questo esemplare è riuscito a mettere su grandi quantità di muscoli, dalla sua fertilità e, soprattutto, da quanto spesso ha trasmesso queste caratteristiche alla sua prole.

A proposito: la sua prole è stata generata senza mai una gravidanza. Gli allevatori incrociano uova e sperma degli animali campioni per creare esemplari sempre migliori. Creano così embrioni che poi impiantano in madri surrogate.

“Questa mucca è quanto di più vicino alla perfezione sia stato raggiunto finora”, ha detto Lorrany Martins, veterinaria e figlia di Ney Pereira, uno dei proprietari. “Se è la migliore al mondo dobbiamo condividerla con tutti”, ha detto il proprietario Pereira.

Così i suoi ovociti vengono venduti a chi è disposto a pagare circa 250mila dollari per migliorare la genetica del proprio bestiame. La vendita avviene principalmente in Brasile e Bolivia, ma Pereira punta a esportarli negli Emirati Arabi Uniti, in India e negli Stati Uniti. “Non macelliamo bestiame d’élite, lo stiamo allevando. E, alla fine di tutto questo, nutriremo il mondo intero”.

27.423 visualizzazioni
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...