VIDEO
Cerca video
FAI DA TE 30 NOVEMBRE 2023

Macchie di candeggina sui vestiti: i rimedi efficaci

La candeggina, alleata preziosa delle pulizie di casa, è una soluzione di color giallo paglierino dall’odore acre e penetrante.

Componente principale è il sale di sodio dell’acido ipocloroso, composto chimico comunemente noto come ipoclorito di sodio (NaOCI) e dall’altissimo potere ossidante.

Per questo la candeggina è ideale per diversi utilizzi, dal disinfettare sanitari e pavimenti a sbiancare il bucato.

Occhio al bucato

Quando la candeggina entra in contatto coi nostri vestiti può succedere che li macchi.

Gli aloni possono variare dal giallo al rosa al rosso, a seconda del tipo di tessuto e del colore del capo. Ma niente paura: ci sono alcuni metodi che possono aiutare a risolvere i danni da candeggina. Vediamoli nel dettaglio.

Capi bianchi

Sui tessuti bianchi trattati con candeggina sono comunissime le macchie gialle.

Per trattarle, immergete l’area del capo incriminata in una soluzione fatta con aceto di vino bianco e acqua, poi lavate il capo come di consueto.

Macchie rosa o rosse? Mettete il capo a mollo in una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua, lasciate agire per un’ora, risciacquate e rilavate il capo con un detersivo delicato.

Capi colorati

La candeggina sui tessuti colorati potrebbe scolorirli. Una volta che il colore è stato rimosso dal tessuto è quasi impossibile riportarlo allo stato originale.

Con alcune accortezze però si può limitare il danno. Se la macchia copre un’area importante considerate l’idea di cambiare il colore del capo, optando per uno più scuro di quello originale.

Invece, se la macchia non è eccessivamente invasiva, potete eseguire piccoli ritocchi con penne e marker speciali per tessuti.

Ovviamente, abbiate cura di scegliere una tonalità simile a quella del capo danneggiato e di colorare delicatamente solamente la zona scolorita.

Macchie di candeggina vecchie

In questo caso armatevi di aceto, in grado di neutralizzare l’alcalinità della candeggina.

Fate così: applicate sulla zona interessata una soluzione a base di aceto e acqua (metà e metà), lasciate agire per circa 10 minuti e poi procedete col risciacquo.

Macchie sui jeans

Regola generale: più il capo è scuro più la macchia di candeggina risalterà. Quindi, per jeans e tessuti neri considerate l’idea di ricolorare l’intero indumento.

Se la macchia è piccola si può cercare di coprirla con una toppa o un piccolo ricamo.

E con la lana?

Si sa, la lana è un tessuto particolarmente delicato. I danni da candeggina possono essere quindi piuttosto gravi.

Se volete tentare di recuperare il capo sciacquate immediatamente l’area colpita con acqua fredda.

Immergete poi la zona macchiata in una soluzione di aceto e acqua. Poi lavate delicatamente con un detersivo specifico per lana e ammorbidente.

66.469 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...