VIDEO
Cerca video
FAI DA TE 28 NOVEMBRE 2023

Come rimuovere le macchie di smalto dai vestiti

Unghie ben curate e laccate con i colori più di tendenza sono sicuramente un ottimo biglietto da visita per tutte le donne.

Ma l’imprevisto è sempre in agguato. Un attimo di distrazione e la boccettina di smalto può rovesciarsi, macchiando gli abiti che indossiamo.

Per fortuna a tutto c’è rimedio, specialmente se si agisce tempestivamente.

Operazioni preliminari con la macchia fresca

Quando l’incidente è appena capitato, non perdiamoci d’animo e, in attesa di intervenire con il rimedio che ci sembrerà più indicato, passiamo un cubetto di ghiaccio sopra lo smalto, in modo da evitare che la macchia si possa allargare e penetrare in profondità nelle fibre.

Tamponiamo poi la zona interessata con della carta assorbente, così da rimuovere il più possibile l’umidità e il grosso della vernice.

Capi resistenti

Su tessuti bianchi o molto chiari, possiamo intervenire strofinando la macchia con un batuffolo di cotone imbevuto nell’acqua ossigenata.

Per i tessuti colorati, invece, è preferibile immergere il capo da smacchiare in una bacinella riempita con acqua tiepida e lasciarlo in ammollo per una decina di minuti.

Trascorso questo tempo, utilizzare un prodotto smacchiatore sulla zona interessata e infine lavare l’abito in lavatrice.

Cotone e jeans

Per togliere lo smalto da jeans e capi in cotone, possiamo provare ad appoggiare il tessuto su un panno pulito o un foglio di carta assorbente e tamponarne poi il rovescio con un batuffolo d’ovatta intriso di acetone.

Questa operazione va ripetuta più volte, finchè tutta la vernice non risulterà trasferita sul panno o sulla carta a cui avremo appoggiato il tessuto da trattare.

Nel caso in cui le macchie fossero già molto secche e quindi ostinate, è possibile aggiungere qualche goccia di alcool denaturato all’acetone.

Capi delicati o sintetici

Se lo smalto per unghie si è versato sulla seta o sulla lana, è vivamente sconsigliato insistere sulle macchie: meglio rivolgersi subito ad una lavanderia professionale, per non rischiare di rovinare irrimediabilmente i nostri capi preferiti.

Lo stesso vale per gli abiti il cui tessuto contiene acetato o triacetato.

Rimedi fai-da-te

Diversi ingredienti reperibili in ogni casa possono essere utilizzati per togliere le macchie di smalto per unghie dai vestiti.

Dopo aver tenuto il capo in ammollo per una mezz’ora in acqua tiepida, possiamo applicare sulla zona interessata con del semplice detersivo da bucato e lasciarlo agire qualche minuto.

Basta poi strofinare delicatamente le macchie e terminare l’operazione con un lavaggio a mano o in lavatrice.

Efficaci come pretrattanti possono essere anche la schiuma da barba e il lievito in bustina.

Per togliere gli aloni, si possono utilizzare limone e bicarbonato o ammoniaca, ma solo se i vestiti sono bianchi o chiari: questi trattamenti, infatti, tendo a scolorire i tessuti.

Bicarbonato e limone

Un ulteriore metodo fai-da-te per togliere lo smalto dai tessuti è quello di preparare una soluzione a base di acqua, limone e bicarbonato di sodio da spruzzare direttamente sul capo macchiato, lasciando in posa per qualche minuto prima di procedere con il normale lavaggio a mano o in lavatrice.

Macchia secca

Se non ci siamo accorti subito di un’eventuale macchia di smalto e questa si è seccata, la soluzione migliore è quella di passarci sopra un batuffolo con dell’acqua ossigenata.

Anche in questo caso, però, evitiamo di farlo sui capi colorati, per non rischiare di farli sbiadire.

La cosa migliore da fare per non correre inutili rischi è comunque rivolgersi ad una tintoria.

Smalto secco su altre superfici

Se lo smalto si versa sul parquet e si secca, spruzziamo sulla macchia un velo di lacca per capelli e lasciamo agire circa un quarto d’ora. Passiamo poi un panno pulito umido per rimuovere la vernice.

69.166 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...