VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 24 OTTOBRE 2022

I Maneskin hanno "un'ossessione": ecco cosa collezionano

Le loro interviste sono sempre molto ascoltate. Il gruppo rivelazione degli ultimi anni ha un seguito che va oltre il successo italiano. Dopo la vittoria a X Factor, la carriera è stata sempre in ascesa. Indimenticabili il primo posto a Sanremo e quello all’Eurovision 2021.

I Maneskin, però, hanno “un’ossessione” che rivela quanto in realtà i riconoscimenti internazionali non li abbiano cambiati. Lo hanno confessato durante un’intervista, lasciando i fan di stucco.

“L’ossessione dei Maneskin”: la confessione di Damiano

All’apparenza belli e dannati, dei duri che non devono chiedere mai, hanno stupito ancora una volta. I Maneskin hanno “un’ossessione”, parola di Damiano David, il frontman del gruppo. Lo hanno confessato durante un’intervista a Radio 105.

Quando il conduttore ha lanciato l’iniziativa “I Maneskin comprano calamite in giro per il mondo”, il cantante non solo si è manifestato entusiasta, ma ha confessato di farlo già. “Devono essere brutte da mori’”: queste le sue parole.

È un’abitudine del gruppo rock, lo fa quando si trova di passaggio negli aeroporti. Ma non è finita qui. La ricerca non è quella classica: non collezionano i magneti più belli e rappresentativi dei luoghi che visitano, ormai da diversi anni, grazie ai loro tour internazionali. Damiano ha confessato che ha tutte le calamite più brutte.

I Maneskin oltre la passione per la musica: amici anche nella vita

Dopo aver raccontato che cos’è la FOMO, una forma d’ansia di cui soffre Victoria dei Maneskin, la band ha rivelato qualcos’altro di sé, che esula dal lavoro. E non è la prima volta. Spesso hanno raccontato della loro unione anche fuori dal palco, del loro inizio in via del Corso a Roma e della svolta partecipando a X Factor.

Damiano, il cantante, Victoria, la bassista, Thomas, il chitarrista, ed Ethan, il bassista, si conoscono da adolescenti. Maneskin vuol dire “chiaro di luna” in danese (la Danimarca è il Paese di origine di Victoria). In comune avevano un sogno, sfondare nel mondo della musica e lasciare il segno. Ci sono riusciti, e lo hanno fatto in modo rivoluzionario.

Tantissimi i loro successi, ma non si sono mai montati la testa. I quattro ragazzi di via del Corso sono sempre rimasti uniti. Si vogliono bene, “ogni tanto litigano, come è normale che sia”, ma coltivano la loro amicizia anche fuori dal palco. Si frequentano e l’affiatamento che manifestano sotto i riflettori è lo stesso nella vita di tutti i giorni.

X Factor, Sanremo, Eurovision Song Contest, l’apertura del concerto dei Rolling Stones, tour internazionali e riconoscimenti di un certo calibro. Il loro ultimo successo The Loneliest è il singolo di debutto più ascoltato al mondo. Questo e tanto altro non hanno fatto dimenticare ai Maneskin l’importanza dell’amicizia, che coltivano giorno dopo giorno. Qui abbiamo parlato di un video di Fedez contro Damiano dei Maneskin.

A dimostrazione della loro semplicità, i Maneskin – che hanno “un’ossessione” comune a molti – raccontano aneddoti della loro vita con naturalezza. Sul palco ribelli e fuoriclasse, nella quotidianità collezionisti di calamite, le più brutte che ci siano.

11.792 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...