VIDEO
Cerca video
CONSIGLI 25 MAGGIO 2023

Lavori in casa da brivido: quando il fai da te può essere fatale

Per piccole riparazioni in casa, è molto comune evitare di chiamare gli addetti ai lavori e tentare di provvedere da sé. C’è chi si improvvisa muratore e tenta di ristrutturare casa o di riparare il tetto, chi diventa momentaneamente elettricista per aggiustare o cambiare una presa elettrica, oppure chi ha il pollice verde e decide di sistemare il giardino senza alcun aiuto di un professionista per tagliare l’erba, potare gli alberi o curare delle piante. In realtà, per quanto alcune attività di riparazione possano sembrare semplici, i rischi (anche gravi in alcuni casi) sono molteplici: dal prendere la scossa al restare esposti a sostanze tossiche fino alla possibilità di causare addirittura incendi. Quando si decide di fare dei lavori in casa fai da te si deve quindi prestare attenzione alla sicurezza e adottare alcuni accorgimenti.

I rischi dei lavori di ristrutturazione o sul tetto

Se c’è una crepa sul tetto o si decide di ampliare una stanza, magari rimuovendo un muro, si può decidere di provvedere da sé per evitare i costi di un professionista. In realtà, anche se i problemi da risolvere possono essere semplici, i rischi correlati sono importanti. Per esempio sul tetto, la scala usata potrebbe rompersi o si potrebbe scivolare cadendo da un’altezza eccessiva. La demolizione di un muro (se si abbatte quello portante) può provocare il crollo dell’intera casa.

I rischi con l’elettricità e la manutenzione caldaie e condizionatori

I rischi legati ai lavori elettrici possono essere scosse elettriche, incendi e problemi di installazione. Per esempio, molti apparecchi elettrici hanno un condensatore al loro interno che mantiene una carica elevata per lungo tempo. Anche una volta scollegati possono mantenere una tensione tale da inviare una forte scarica elettrica. Provare a sistemare una caldaia, un condizionatore o un ventilatore espone invece al rischio di esplosioni, perdite di gas e problemi elettrici di vario tipo.

I rischi dei lavori di verniciatura

Verniciare una parete può esporre al contatto con le sostanze chimiche pericolose contenute nella vernice. Queste possono causare problemi di diversa natura, a partire dai rischi per l’apparato respiratorio, fino a stati di irritazione e avvelenamento. I principali problemi riguardano l’inalazione di sostanze pericolose e il contatto con composti tossici o cancerogeni. Un’altra delle criticità più importanti della verniciatura è il rischio collegato alla presenza di cromo, sostanza che può provocare tumori.

I rischi dei lavori in giardino

Molti praticano il giardinaggio per rilassarsi e stare a contatto con la natura, ma anche questa attività non è prima di rischi. Tra le cause principali di infortuni ci sono le lesioni causate da rami e arbusti e quelle provocate è dalle punture di insetti. Un altro fattore frequente è l’uso irresponsabile di attrezzi pericolosi come forbici, motoseghe, ma anche pale e rastrelli. Strumenti pesanti che, se cadono, possono causare importanti danni oppure elettrici con i quali può essere facile tagliarsi in caso di un malfunzionamento o di una minima disattenzione.

Le precauzioni generali per riparazioni fai da te

Chi vuole cimentarsi in lavori fai da te in casa dovrebbe seguire delle precauzioni generali per mantenere l’ambiente sicuro e prevenire eventuali danni a se stesso o all’abitazione. Ecco alcuni suggerimenti:

  • indossare occhiali, guanti e indumenti a maniche lunghe per proteggersi e prevenire lesioni, punture di insetti e scottature
  • Riporre gli attrezzi pericolosi con il blocco di sicurezza
  • In caso di lavori in altezza, mettere in sicurezza la scala portatile
  • Usare sempre prodotti di qualità e controllati, per lavori o pulizie di casa, così da evitare l’esposizione a sostanze tossiche
  • Togliere cinture, fibbie, collane e anelli per lavorare più agevolmente e impedire che causino infortuni
  • Aerare il più possibile le stanze in cui si lavora, soprattutto quando si pittura, si carteggia o si utilizzano solventi
  • Gli apparecchi elettrici, a lavoro ultimato, vanno staccati dalla corrente e riposti in un luogo sicuro
  • Fondamentale usare il casco per proteggere la testa dalla caduta di oggetti, da colpi accidentali o da eventuali cadute

44.474 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...