VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 28 FEBBRAIO 2024

Il significato del nome Arturo

Popolarissimo in tutta Europa dal Medioevo fino al XIX secolo grazie alla saga di Re Artù, il nome Arturo è oggi molto raro in Italia. Secondo l’ISTAT, infatti, tra gli anni ’70 e il primo ventennio del nuovo millennio sono state poche centinaia i bambini italiani per cui è stato scelto.

Quando si festeggia l’onomastico

Di solito, la data più emblematica per l’onomastico degli Arturo è il 15 dicembre, giorno in cui si ricorda il beato Richard Whiting, conosciuto anche come “Arturo di Clastonburgh”, ultimo abate di Glastonbury e martire.

Origini ed etimologia

Ci sono diverse ipotesi sull’origine di questo nome: la prima vuole che derivi dal greco “Arktouros”, che in virtù del suo duplice significato di “nord” e “orso”, indica una stella della costellazione di Bootes associata al Grande Carro, detto anche Orsa Maggiore. Arturo, quindi, assume il significato di “guardiano dell’Orsa” o di “coda dell’Orsa”. Alcuni studiosi propendono invece per un adattamento dal gentilizio latino “Artorius”, derivato probabilmente dall’etrusco. In questo caso, l’etimo si rifarebbe alla dea celtica Artio, normalmente raffigurata insieme ad un orso.

Personalità di Arturo

Chi porta questo nome è ambizioso, tenace ed energico. Il suo obiettivo è dare sempre il meglio in ogni occasione, senza risparmiarsi per raggiungere gli obiettivi che si è prefissato, ma non smette mai di sorprendersi per la bellezza del mondo che lo circonda. Per natura è serio e coscienzioso, ma anche curioso ed entusiasta della vita. Per Arturo non esistono problemi che non si possano risolvere o difficoltà che non si possano superare.

La sua indole romantica lo porta alla ricerca del “vero amore” e crede molto nella famiglia e nell’amicizia. Altruista, premuroso ed affidabile, cerca di non tradire mai la fiducia che gli viene accordata ed è sempre pronto a difendere a spada tratta i suoi affetti e le persone in difficoltà.

Che lavoro farà Arturo

Dotato di una spiccata propensione artistica, si realizzerà soprattutto come artigiano o in professioni creative, oltre che in lavori che implicano precisione e meticolosità.

Cosa dicono le stelle

Il segno zodiacale che meglio si addice ad Arturo è il Cancro, simbolo di lealtà, generosità e coraggio, ma con un lato oscuro rappresentato dal costante bisogno di sentirsi accettato e dalla tendenza a chiudersi in se stesso per non soffrire. Per i cancerini, la felicità può derivare solo dalla sicurezza emotiva e aprirsi verso gli altri è possibile solo quando si percepisce in loro calma e tenerezza. Il colore adatto a chi si chiama Arturo è il bianco, sinonimo di candore, equilibrio e sincerità. La sua pietra preziosa portafortuna è il diamante, che non a caso deve il suo nome al termine latino “adamis” che significa “indomito”. Il numero fortunato è il 2, che sta ad indicare consapevolezza, sensibilità e pienezza in una relazione di coppia. Il metallo è l’oro, il più puro, prezioso e lucente tra tutti i minerali. L’animale totem è il leone, autorevole, regale, elegante e coraggioso.

1.004 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...