VIDEO
Cerca video
VIRALI 07 GIUGNO 2024

Infastidisce il pesce razza e rischia la vita

Un turista ha deciso di inseguire con il suo cellulare una razza pastinaca, un pesce che frequenta le acque basse, spesso in prossimità delle sponde

L’insistenza dell’uomo è però stata tale da infastidire il solitamente timido pesce, che improvvisamente ha deciso di ‘virare’ dalla sua rotta e attaccare il turista, costringendolo alla fuga.

Un pericolo potenzialmente mortale

Sarebbe stato un attacco pericoloso? Potenzialmente sì, visto che questa specie di pesce è dotata di un pungiglione seghettato e velenoso che è nascosto nella sua coda.

Qualora si senta in pericolo o intrappolata, la pastinaca può attaccare il suo pungiglione, che, una volta conficcatosi nel ‘nemico’, si può anche staccare permettendole di fuggire.

Un pungiglione velenoso

Dal canto suo, il pungiglione inizia a rilasciare un veleno, che infiamma la ferita e che può provocare nell’uomo sintomi come mal di testa, vertigini, nausea e diarrea.

Se colpiti a gambe e piedi, si può sentire dolore ma difficilmente ci si trova in una situazione di pericolo di vita, come invece può accadere in caso di ferite all’addome, petto o volto.

Il caso mortale di Steve Irwin

Non a caso, proprio in questo modo è morto Steve Irwin, grande esperto di animali selvatici e autore di diversi, spericolati documentari: Irwin fu colpito da una pastinaca con il suo pungiglione più volte al petto, in particolare con una grave ferita al cuore.

Il documentarista cercò di salvarsi strappando il pungiglione con le sue mani ma non ci fu niente da fare e morì dissanguato.

18.231 visualizzazioni
Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Chiudi
Caricamento contenuti...