VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 09 NOVEMBRE 2023

Come piantare le rose con la patata

Gustose e amatissime da grandi e bambini, le patate sono estremamente versatili, non solo in cucina.

C’è chi le utilizza come rimedio per le scottature solari, chi per ridurre borse e occhiaie, chi contro l’insonnia e chi in giardino, per coltivare al meglio le proprie rose.

Ebbene sì, le patate si rivelano un vero toccasana per quelli che sono per eccellenza i fiori dell’amore.

Basta pensare che è sufficiente un solo tubero per creare in poco più di una settimana un intero roseto. Tutto merito delle sostanze nutritive e della naturale umidità contenute.

Cosa occorre

Prima di procedere, premunitevi di:

  • una rosa dallo stelo lungo almeno 15 cm;

  • una patata grande;

  • un vaso da giardino di almeno 15 cm di diametro;

  • terriccio apposito per rose;

  • una bottiglia di plastica pulita;

  • forbicine.

Cosa fare

Prendete la rosa e partendo dal fondo dello stelo togliete 3 foglie. Si tratta di un’operazione importantissima: dai punti in cui staccate le foglie nasceranno le gemme ascellari, ovvero i nuovi germogli formatisi direttamente dall’innesto.

Ad un centimetro dal punto in cui tolta l’ultima foglia tagliate lo stelo in obliquo. La parte inferiore dello stelo deve essere invece tagliata dritta.

Con le forbicine cavate nella patata un buco dello stesso diametro dello stelo e profondo circa 4 cm, quanto basta per inserirvi poi la talea della rosa.

Infilate lo stelo lasciando ben scoperte due delle tre future gemme.

  • Riempite il vaso sino a metà col terriccio.
  • Posizionate la patata al centro del vaso e aggiungete altro terriccio, fino a coprire del tutto il tubero.
  • Innaffiate a dovere.
  • Prendete la bottiglia di plastica, tagliatela a metà ed usate la parte superiore senza tappo per coprire la talea; si ricreerà così facendo il microclima e l’umidità adatti per la nascita delle gemme.
  • Riponete il vaso alla luce solare ma al riparo dai raggi diretti, onde evitare che la temperatura nella bottiglia si alzi troppo facendo seccare la rosa.
  • In attesa che le foglioline fuoriescano, mantenete il terriccio umido senza ristagni d’acqua.
  • Dopo circa giorni compariranno le nuove gemme.

Patate, vere alleate del benessere

Originarie del Perù e portate in Europa dagli Spagnoli del XVI secolo d.C., le patate rappresentano una valida alternativa alla pasta e al riso, decisamente più calorici e meno ricchi del tubero dal punto di vista nutrizionale.

Le patate sono una preziosa fonte di carboidrati complessi, zuccheri fondamentali in un’alimentazione equilibrata. Sono poi un concentrato di vitamina C, vitamine del gruppo B e di sali minerali come il potassio.

E non è tutto: altamente sazianti e digeribili, sono a basso contenuti di grassi e prive di glutine, attestandosi un alimento perfetto e immancabile sulla tavola di tutti.

30.835 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...