VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 05 SETTEMBRE 2023

Se hai queste vecchie schede telefoniche sei ricco

Le schede telefoniche hanno segnato un’epoca e non solo per la loro utilità. Se da un lato non erano altro che un credito da consumare nelle cabine telefoniche evitando l’impiccio delle scomode monete da inserire negli apparecchi, dall’altro hanno rappresentato una sorta di status symbol per chi è nato a cavallo tra anni ’70 e anni ’80.

Possederle non era affatto difficile: dopotutto bastava acquistarle, a un costo corrispondente al credito per le telefonate. Funzionavano mediante una banda magnetica e davano accesso a un traffico prepagato corrispondente al suo prezzo di vendita. Ne esistevano di tutti i tagli e per tutte le tasche. Ma ciò che hanno significato per molti giovani e giovanissimi va ben oltre il loro valore economico.

Ormai accantonate da tempo per via della tecnologia che le ha rese obsolete (al pari delle cabine telefoniche), possederne qualcuna potrebbe voler dire custodire un piccolo o grande tesoretto.

Che valore hanno le schede telefoniche

Oggi è il collezionismo a definire il valore di una scheda telefonica e, come sempre accade, è la rarità a fare mercato. In realtà, già nei decenni del loro utilizzo, le schede venivano collezionate da migliaia di persone in tutto il mondo, al pari di quanto accade, ad esempio, per francobolli o monete rare. In Italia il boom è avvenuto negli anni ’90 e in molti custodiscono gelosamente schede telefoniche di ogni forma e colore a distanza di decenni.

Chi è ancora in possesso di queste schede potrebbe essere ricco senza saperlo. Stabilire il valore di una scheda telefonica non è semplice. Per farsi aiutare basta fare una breve indagine online per rintracciare le varie tipologie e farsi un’idea più precisa. Esistono delle schede che vengono vendute per una cifra che si aggira intorno ai 200 euro, altre che spingono i collezionisti a pagare fino a 1000 euro.

Con il passare degli anni, intorno a questo fenomeno si è creata una vera e propria comunità di collezionisti, interessati a condividere con altri la propria passione.

Quando hanno tolto le schede telefoniche

Nel nostro Paese le schede telefoniche sono state introdotte nel 1976, ma ci vollero parecchi anni affinché quella rivoluzionaria tecnologia prendesse piede su vasta scala. L’idea era comunque vincente e proponeva una comodità non indifferente, che permise di abbandonare i gettoni telefonici (a tal proposito, anche alcuni gettoni possono avere un valore non indifferente ai giorni nostri).

I tagli più diffusi erano compresi tra 1.000 e 15.000 lire, ma non mancavano le prepagate che funzionavano solo per un numero determinato di telefonate e dalla loro durata. Esistevano addirittura carte omaggio, molto difficili da trovare e per questo molto ricercate, create su commissioni dalle varie aziende.

Nel 1994 la Sip diventò Telecom Italia: da quel momento quella che fino ad allora era stata chiamata “carta”, prese ufficialmente il nome di “scheda”. In quell’anno tutte le cabine telefoniche eliminarono la possibilità di utilizzare i gettoni, proprio a vantaggio delle schede. Venne inoltre introdotta la scheda ricaricabile, che permetteva il suo utilizzo anche dopo l’esaurimento, mediante una ricarica.

L’ultima scheda telefonica messa in commercio risale al 2018, anno in cui Telecom cambiò ancora nome passando a TIM (fino ad allora marchio utilizzato solo per la telefonia mobile).

Addio alle cabine telefoniche

A soli pochi anni dall’eliminazione delle schede telefoniche, la tecnologia impone un nuovo colpo ai sentimenti dei più nostalgici: Tim prevede lo smantellamento totale delle circa 15.000 cabine telefoniche presenti sul territorio nazionale entro il 2023, in anticipo rispetto alla data inizialmente prevista per il 2026.

Con l’addio alle cabine telefoniche si chiude un’era. I numeri non hanno lasciato scampo: la copertura pressoché capillare della telefonia cellulare e i costi sempre più bassi legati a questa tecnologia rendono obsolete le cabine telefoniche, al pari delle tanto amate schede.

Le immagini delle schede telefoniche utilizzate nel video sono state prese dal sito schedetelefoniche.org

59.149 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...