Nuovo Toyota C-HR, il successo del SUV: i prezzi in Italia

Il nuovo Toyota C-HR, tra le uscite più attese dell’anno, finalmente ordinabile in Italia: allestimenti e prezzi del SUV compatto che sembra una concept car

Foto di Alessandra Caraffa

Alessandra Caraffa

esperta di automotive

Laureata in filosofia, è SEO Copywriter e Web Editor. Si occupa principalmente di mondi digitali e prospettive future - anche in ambito di motori.

Toyota ha aperto lo scorso mese di ottobre gli ordini per il nuovo C-HR: disponibile in sette allestimenti e con una gamma di quattro propulsori elettrificati, il SUV ibrido nato per rompere le regole torna su piazza con l’aspetto di una “concept car stradale” che unisce lo stile della coupé e una presenza su strada che non passa inosservata.

I primi esemplari del nuovo C-HR saranno disponibili nelle concessionarie italiane a partire da dicembre: il lancio della gamma è accompagnato da una promozione che prevede un sostanzioso sconto in caso di permuta o rottamazione e finanziamento dedicato.

Nuovo Toyota C-HR, aperti gli ordini

La nuova generazione di Toyota C-HR porta ai massimi livelli le caratteristiche che l’hanno resa una delle best seller della Casa giapponese, a cominciare dal design all’avanguardia, fedele alla linea stilistica della concept car “Toyota C-HR Prologue” svelata alla fine del 2022, che diventa più spigoloso senza rinunciare alle linee avvolgenti tipiche del SUV compatto.

Il nuovo C-HR arriva sul mercato con una nuova gamma di powertrain Hybrid e Plug-in Hybrid, capaci di percorrere ancora più distanza in modalità EV a zero emissioni. Sarà disponibile con quattro propulsori elettrificati: alle versioni Full Hybrid-Electric (HEV) da 1,8 e 2,0 litri si aggiungono la HEV da 2,0 litri con il sistema di trazione integrale intelligente (AWD-i) e un Plug-in Hybrid-Electric da 2,0 litri.

Quest’ultima motorizzazione, che offre 66 km di autonomia in modalità elettrica, è disponibile anche nell’allestimento Trend ECO, che grazie alle bassissime emissioni (19 g/km nel ciclo WLTP) rientra nella fascia ecobonus dedicata alle vetture Full Electric ed è quindi ancora acquistabile usufruendo degli incentivi statali.

Tutti gli allestimenti sono equipaggiati con l’ultima versione del pacchetto di funzioni di sicurezza attiva e assistenza alla guida Toyota Safety Sense, Digital Cockpit da 12,3” e Sistema multimediale Toyota Smart Connect con schermo da 8”.

Allestimenti e prezzi

Il nuovo Toyota C-HR è disponibile in 7 allestimenti: Active, Trend ECO, Trend, Lounge, GR SPORT, Lounge Premiere e GR SPORT Premiere (questi ultimi due in esclusiva durante il periodo di lancio). La versione d’accesso alla nuova gamma, Active, è disponibile esclusivamente in abbinamento al propulsore 1,8 HEV e dispone di un equipaggiamento di serie completo, che include il sistema Toyota Safety Sense, cerchi in lega da 17’’, fari LED, Toyota Smart Connect e interni in tessuto ecosostenibile.

L’allestimento Trend, disponibile su tutte le motorizzazioni, aggiunge cerchi in lega da 18’’, navigatore integrato, fari Prisma LED, vetri posteriori oscurati, Ambient Light Spot e vernice metallizzata (anche bi-tone). Ai vertici della gamma c’è l’allestimento Lounge, che introduce delle novità assolute come il tetto panoramico shadeless e l’Ambient Light a 64 colori. GR SPORT, disponibile con le motorizzazioni 2,0 HEV AWD-i e 2,0 PHEV, aggiunge al pacchetto l’assetto sportivo e i cerchi in lega da 19’’ Black.

Gli allestimenti top di gamma ideati per il lancio, Lounge Premiere e GR SPORT Premiere, alzano ancora di più l’asticella delle dotazioni, che includono la nuova finitura bi-tone+ della carrozzeria, l’impianto audio premium JBL e l’Head Up Display.

Il prezzo di listino del nuovo Toyota C-HR parte da 35.700 euro (il prezzo della 1,8 HEV Active). La versione 2,0 PHEV GR SPORT Premiere, la più costosa della gamma, viene invece proposta a 51.900 euro.

Il successo

Un modello creato per segnare una svolta nella storia di Toyota e cambiare la percezione del brand da parte del pubblico. Ma C-HR – che sta per coupé high rider – in realtà è molto di più: sin dal lancio, avvenuto nel 2016, il suo successo è stato grandioso. Il SUV è amato per l’originalità del suo design. Ben 840.000 vendite (90.000 in Italia) hanno contribuito a portare la quota del mercato europeo di Toyota dal 3,9% del 2016 al 6,5% di quest’anno.

La seconda generazione di C-HR vuole continuare ad attirare il pubblico grazie alle sue forme, e lo ammette anche il responsabile del design di Toyota Europe, Tadao Mori, che definisce il nuovo C-HR “una concept car sulla strada”. Il progetto è completamente Made in Europe: design realizzato a Nizza, progettazione a Zaventem, vicino a Bruxelles, produzione a Sakarya in Turchia.

Dal prossimo anno l’auto sarà anche plug-in con emissioni di CO2 di 19 grammi: in Italia sarà così possibile acquistarla con gli incentivi EV.