VIDEO
Cerca video
FAI DA TE 25 GIUGNO 2024

Come pulire i bruciatori incrostati del gas

Il piano cottura a gas è il tipo di piano cottura sicuramente più comune. È caratterizzato da un piano in acciaio inox o vetroceramica, da manopole in materiale plastico e da griglie in ghisa.

Questi componenti di molte cucine spesso si sporcano e si incrostano rapidamente a causa dell’uso quotidiano.

Il calore del gas tende a far essiccare sulla superficie residui eventuali di cibo. Per questo la pulizia ordinaria andrebbe eseguita dopo ogni utilizzo, in modo tale da non dare tempo allo sporco di formare incrostazioni troppo resistenti.

Prendersi cura dei bruciatori incrostati può sembrare un compito arduo, ma coi nostri consigli pratici affronterete il “problema” in poche mosse.

Iniziamo dal piano cottura

La pulizia della superficie del piano cottura e delle manopole può essere eseguita con un panno in microfibra inumidito e del detergente neutro A seconda del materiale con cui è realizzata la superficie, si può impiegare un detergente specifico.

Metodi di pulizia dei bruciatori

  • Acqua bollente e aceto di vino bianco
    Rimuovete i bruciatori e immergeteli in una pentola piena di acqua bollente mescolata con aceto di vino bianco.
    Lasciate i bruciatori in ammollo per almeno cinque minuti: l’aceto bianco aiuterà a sciogliere le incrostazioni e faciliterà la rimozione dello sporco.
  • Bicarbonato di sodio
    Mescolate del bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua calda, sino ad ottenere una sostanza di consistenza cremosa.
    Spalmate la crema sui bruciatori e lasciate agire per qualche minuto.
    Usate una spugna o una spazzola per strofinare delicatamente e rimuovere le incrostazioni.
  • Pastiglia per lavastoviglie
    Sciogliete una pastiglia per lavastoviglie in acqua tiepida.
    Immergete i bruciatori nella soluzione per diversi minuti.
    Strofinate per eliminare i residui di sporco e incrostazioni.

E gli ugelli?

Gli ugelli del piano cottura sono le parti attraverso cui passa il gas. Con il passare del tempo, gli ugelli si sporcano e necessitano anch’essi di pulizia periodica.

Per rimuovere i residui di sporco si può utilizzare uno stuzzicadenti di legno, privato dell’estremità appuntita. Non inserite mai aghi o spilli, potrebbero deformarne il diametro e compromettere poi la corretta combustione necessaria.

In conclusione

Tutti i metodi suggeriti sono semplici, efficaci ed economici. In ogni caso, per evitare che le incrostazioni diventino troppo difficili da rimuovere, il suggerimento è quello di pulire i bruciatori con regolarità.

Durante la pulizia indossate guanti per proteggere le mani da eventuali sostanze chimiche o superfici abrasive. E ovviamente assicuratevi che i fornelli siano completamente freddi prima di iniziare la pulizia e che il gas sia spento.

Chiudi
Caricamento contenuti...