VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 11 GENNAIO 2023

Perché vogliono vaccinare le api

Un’azienda americana specializzata in biotecnologie ha ricevuto l’approvazione condizionata dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti per produrre il primo vaccino per le api da miele. A proposito, sapevi perché lo producono?

Si tratta di una decisione importante, “storica” secondo buona parte della comunità scientifica, che potrebbe aiutare a spianare la strada al controllo di una serie di virus e parassiti che hanno decimato la popolazione mondiale delle api negli ultimi anni.

Si tratta in assoluto del primo vaccino approvato per qualsiasi genere di insetto negli USA.

Un vaccino per le api?

Il farmaco, nello specifico, protegge la api dalla peste americana, un patogeno molto aggressivo, in grado di diffondersi con estrema rapidità da un alveare all’altro.

Precedentemente per contrastare la peste americana era necessario intervenire bruciando – letteralmente – intere colonie. Dalail Freitak, professore specializzato in api da miele presso l’Università Karl-Franzens di Graz in Austria e direttore scientifico di Dalan, l’azienda produttrice del vaccino, ha ne spiegato l’importanza della notizia con queste parole:

“Ci sono milioni di alveari in tutto il mondo e non hanno buone difese contro questo genere di minacce. Ma adesso, grazie al vaccino, abbiamo gli strumenti per migliorare la loro resistenza alle malattie”.

Le modalità di somministrazione del vaccino sono ovviamente molto diverse rispetto a quelle caratteristiche per gli esseri umani. Il siero, infatti, non viene iniettato ma incorporato nel cibo delle larve prima che si schiudano, conferendo così l’immunità alle api.

A cosa serve vaccinare le api

L’introduzione di questo vaccino arriva in un momento a dir poco critico per la salute mondiale delle api mellifere, vitali per il sistema alimentare globale ma in netto decremento di popolazione.

Ciò è dovuto in primo luogo agli sconvolgimenti legati al cambiamento climatico, ma anche all’uso dei pesticidi e della diffusione delle malattie come la peste americana, che può portare alla morte di intere colonie, fino a circa 60.000 individui.

Le api svolgono un ruolo a dir poco fondamentale per la salute del mondo, sono infatti impollinatori essenziali per molte piante e fiori. La maggior parte delle colture utilizzate per l’alimentazione umana, come frutta, verdura e noci, dipende proprio dall’impollinazione effettuata dagli insetti, api in primis.

17.395 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...