Il nuovo scooter elettrico Made in Italy

Askoll presenta il nuovo scooter elettrico XKP 2.8, offrendo evasione e libertà, con nuove linee più aggressive ed essenziali per i Millennials

Foto di Laura Raso

Laura Raso

automotive specialist

Cresciuta nel paese della Moto Guzzi, coltiva la passione per i motori e trasforma l’amore per la scrittura in lavoro, diventando Web Content Editor esperta settore automotive.

Askoll XKP, tre lettere che sono sinonimo di evasione, si scrive XKP ma si legge Escape, il significato è libertà. Askoll ha pensato alla generazione Y, quella dei più giovani, e proprio per loro ha creato il compagno di avventura ideale.

Un nuovo scooter elettrico dalle linee pulite e aggressive, un vero e proprio concentrato di tecnologia e tutta l’affidabilità del Made in Italy. Askoll XKP consente di combinare la sostenibilità ambientale con lo stile senza compromessi.

Lo stile

In realtà gli scooter XKP sono due, entrambi pensati per i Millennials, e nascono grazie quasi un decennio di esperienza della Casa vicentina. Le varianti che Askoll lancia sul mercato infatti sono:

La base è la stessa, la Casa ha ripreso infatti quella della serie eS che per Askoll è stata un successo senza eguali, rinnovata e perfezionata negli anni.

Quello che cambia radicalmente è il look, e si percepisce dal primo sguardo: all’anteriore vediamo il nuovo faro rotondo e leggermente inclinato, più luminoso; insieme al nuovo parafango, dà un impatto visivo completamente differente rispetto ai precedenti modelli e definisce un carattere grintoso e sportivo.

Lo stesso stile aggressivo è stato ripreso dal centro stile Askoll anche al posteriore, dove vediamo un inedito gruppo ottico, totalmente ridisegnato, sotto a un codino più corto. Ed è così che Askoll XKP appare come uno scooter dal design dinamico e muscoloso che si distingue nel panorama delle due ruote elettriche anche grazie alla cura dei dettagli.

La tecnologia

Nuovissimo anche il display multicolor da 5,5 pollici che assicura un’ottima visibilità per l’utente e che segue lo stile e il design più sportivo. Le informazioni sono visibili in tutte le condizioni di luce: velocità, carica della batteria, temperatura, orario e chilometri percorsi.

XKP è dotato delle più avanzate tecnologie IoT che, insieme alla nuova app, danno al pilota la possibilità di avere un completo accesso allo scooter anche da remoto e personalizzare tante funzioni. Si può conoscere in ogni momento la posizione di XKP e, in caso di furto, bloccare il proprio scooter da remoto.

Il nuovo scooter elettrico Made in Italy Askoll XKP
Fonte: Ufficio Stampa
Nasce Askoll XKP, il nuovo scooter elettrico sinonimo di libertà

Le prestazioni

Le due varianti L1 ed L3 di Askoll XKP si differenziano solo per la velocità massima: l’L1 arriva a 45 km/h e l’L3 invece raggiunge i 66 km/h. Ovviamente ne deriva anche una diversa autonomia che per l’L1 arriva fino a 87 km mentre per l’L3 a 90 km. Il motore scelto per entrambi i modelli è l’Askoll da 2,7 kW in grado di erogare una coppia di 158 Nm nell’L1 e di 130 Nm nell’L3. Montano due batterie agli ioni di litio estraibili da 1,4 kWh ciascuna che, grazie al loro peso di soli 7,6 kg, possono essere ricaricate con la normale corrente domestica in circa 6 ore.

Grazie alla leggerezza e la scelta delle ruote da 16”, lo scooter è dinamico, maneggevole e divertente da guidare. Pesa solo 71 kg e sa mettere a proprio agio chiunque, anche i centauri alle prime armi. Le ruote da 16” offrono un ottimo comfort e grande sicurezza.

Quanto costa

Il prezzo di listino dei nuovi scooter Askoll XKP sarà di 5.090 euro per il modello L1 e di 5.290 euro per l’L3. Gli scooter elettrici saranno disponibili nelle colorazioni Antrachite e Night Grey a partire da giugno.