VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 13 APRILE 2023

Acqua frizzante: le 6 fake news a cui continui a credere

C’è chi non rinuncerebbe mai all’acqua frizzante e chi invece davvero non riesce a berla. Se sei tra chi rinuncia alla mezza gassata dopo il caffè per timore che possa gonfiarti la pancia, devi sapere che si tratta solo di un mito. E che non è l’unica fake news che gira sull’argomento.

Ecco l’elenco delle 6 bugie più diffuse in rete sull’acqua frizzante.

  1. Provoca disidratazione.
  2. Fa male ai denti.
  3. Causa la cellulite.
  4. Non è naturale.
  5. Migliora la digestione.
  6. Gonfia la pancia.

L’acqua frizzante disidrata la pelle?

Se vedi la tua pelle e le tue labbra secche, sappi che non è colpa dell’acqua frizzante. La CO2 che crea le bollicine, infatti, non influisce sulla capacità dell’acqua di idratatare l’organismo.

I segnali che ti manda il corpo significano solo che dovresti bere di più e integrare liquidi nella tua dieta. Ma attenzione a non esagerare. Anche bere troppa acqua fa male.

Fa male ai denti e allo smalto?

L’acqua gassata non fa male ai denti e non causa carie, visto che non contiene zuccheri.

Potrebbe tuttavia intaccare lo smalto se bevuta in quantità eccessive. Può infatti aumentare l’acidità della bocca, che potrebbe usurare lo strato più superficiale della dentatura.

Le bollicine fanno venire la cellulite?

Per evitare gli inestetismi della pelle viene consigliato spesso di evitare le bevande gassate. Questo perché consumarne grosse quantità potrebbe essere indice di una dieta sbilanciata, che può contribuire a sviluppare la cellulite.

Gli accumuli di adipe sotto la pelle non hanno niente a che fare con la CO2, e dipendono principalmente da fattori ormonali e di metabolismo.

L’acqua frizzante inoltre non contiene zucchero o grassi, e dunque non ha effetti sul corpo, anche se a volte le sensazioni ingannano. Si dice però che sia ottima per pulire il viso.

Esiste l’acqua gassata naturale?

L’acqua gassata può essere naturale e contenere l’anidride carbonica presente nelle sorgenti d’acqua. In questi casi viene imbottigliata direttamente dalla sorgente, conservando il suo naturale contenuto di CO2.

L’acqua gassata artificiale, invece, viene prodotta aggiungendo gas all’acqua durante il processo di imbottigliamento.

L’anidride carbonica fa digerire?

Benché l’anidride carbonica sia acida, non stimola la produzione di succhi gastrici. Dunque non ha effetti sulla digestione.

C’è da dire inoltre che per chi soffre di reflusso bere acqua frizzante potrebbe costituire un problema, perché il gas può influire sulla bocca dello stomaco. Tuttavia non tutte le persone con reflusso lamentano un peggioramento dei sintomi in questi casi.

Il gas delle bevande gonfia la pancia?

Infine, l’acqua frizzante e le bevande gassate in generale non gonfiano la pancia. Anzi, il gas che contengono può aiutare a liberarsi dell’aria in eccesso. Con l’effetto opposto.

A farci ingrassare sono invece gli zuccheri, compresi quelli dell’alcol.

44.955 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...