VIDEO
Cerca video
CONSIGLI 04 GIUGNO 2023

Evitare il traffico nei giorni di vacanza è facile: i trucchi

L’estate è sinonimo di ferie tanto attese, di viaggi e di trasferte. Al di là dei preparativi e dei lati assolutamente positivi di questo periodo dell’anno, ci sono degli effetti collaterali che vanno evitati: il traffico in vacanza è uno di questi. Ecco allora che fa la differenza partire preparati e fare di tutto per non farsi rovinare un momento fondamentale per tornare al lavoro e alla vita di tutti i giorni carichi e propositivi.

Non è detto che prendere un aereo e allontanarsi tanto da casa sia fattibile o sia quello che vuoi. Un bel viaggio on the road ha un certo fascino e, se organizzato come si deve, può entrare nella top five delle tue esperienze migliori. Vediamo come partire con il piede giusto e non pentirsene dopo pochi chilometri.

Traffico in vacanza, così è (quasi) impossibile incapparci

Incolonnati nel traffico in vacanza, con l’aria condizionata a palla e la paura di consumare troppa benzina o, peggio, con i finestrini aperti e 45 gradi all’ombra (che non c’è). È uno scenario che probabilmente hai già vissuto almeno una volta nella vita, ma che non vorresti mai sperimentare di nuovo. Ecco alcuni trucchi per aggirare il problema prima che si presenti.

  • Pianifica il percorso: questo è il primo step e va fatto ancor prima di mettersi alla guida. Il navigatore è un valido alleato, ma non sempre ti dà i consigli migliori. Meglio rendersene conto per tempo e trovare una soluzione.
  • Prevedi un tragitto alternativo: gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo e, proprio perché le app possono non rivelarsi all’altezza, prevedere in anticipo uno o più tragitti da intraprendere in caso di incidenti o cantieri potrebbe farti risparmiare non poco tempo.
  • Scegli l’orario migliore: non è un consiglio che possono seguire tutti, ma se puoi guidare durante la notte (mentre la maggior parte delle persone non è per strada), diminuisci di molto le probabilità di traffico durante la tua tanto desiderata vacanza.
  • Arrivo e partenza: per lo stesso principio, scegli i giorni di inizio e fine vacanza in mezzo alla settimana, evita il rientro del weekend. Il flusso automobilistico in entrata di solito è notevole il giovedì e il venerdì, mentre in uscita il sabato e la domenica. Se le tue ferie possono iniziare e concludersi nei primi tre giorni della settimana, quindi, hai molte più probabilità di spostarti senza intoppi. Parola d’ordine flessibilità.

Altri consigli per evitare brutte sorprese in vacanza

Un altro consiglio utile per evitare il traffico in vacanza è quello di non farsi cogliere impreparati. Diverse radio danno un servizio ‘salva vita’, ti dicono come procede la viabilità su determinati tratti e se ce n’è qualcuno che è meglio evitare. Oltre alla classica stazione radio, ci sono anche le app sul cellulare e i call center specializzati. Inoltre, se vuoi viaggiare in auto ma non hai il mezzo idoneo, ci sono soluzioni come il car sharing e il noleggio.

Durante l’ora di punta approfittane per visitare i luoghi previsti dal tuo itinerario, invece di metterti in macchina e spostarti a passo d’uomo anche e soprattutto in autostrada. In questo modo potrai attendere orari migliori senza momenti morti e godendoti appieno ogni istante della vacanza.

Anche scegliere un periodo dell’anno poco ‘ambito’, in bassa stagione, e/o mete lontane dal turismo di massa può essere una soluzione per viaggiare senza spiacevoli interruzioni. Se questo però non è proprio possibile e le tue ferie sono obbligate, non temere: questi trucchi saranno sufficienti per goderti le ferie in assoluta serenità. Se invece preferisci aerei, bus o treni ecco come risparmiare.

4.404 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...