VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 07 FEBBRAIO 2023

Scoperto un pianeta “gemello” della Terra: lo abiteremo?

Ha tutte le carte in regola per essere abitato: voliamo assieme alla scoperta del pianeta gemello della Terra.

È distante all’incirca 31 anni luce dal nostro pianeta e, la scienza conferma, potenzialmente può ospitare forme di vita. Si chiama Wolf 1069 b ed è un esopianeta, ovvero un pianeta al di fuori del nostro sistema solare; cioè che non ruota attorno al Sole bensì ad un’altra stella. A scoprirne l’esistenza è stato lo spettrografo Carmenes, situato presso l’Osservatorio Astronomico di Calar Alto (Spagna). Ora si rendono necessarie ulteriori ricerche.

In un lato del pianeta è sempre giorno

Stando alle prime osservazioni, l’esopianeta avrebbe una superficie rocciosa e spoglia, e la temperatura media dovrebbe aggirarsi attorno ai 13°C. Wolf 1069 b appare leggermente più grande della Terra e completa un’orbita attorno alla sua stella in soli 15,6 giorni terrestri. Caratteristica degna di nota è che mostra al suo sole sempre la stessafaccia”, ciò vuol dire che per metà pianeta è sempre giorno mentre per l’altra è sempre notte.

Ecco perché potrebbero esserci forme di vita

A permettere potenzialmente la vita è la distanza del pianeta dalla sua stella, distanza che consentirebbe all’acqua (se fosse presente sulla superficie dell’esopianeta) di restare allo stato liquido. Non è tutto: non è da escludere l’ipotesi che Wolf 1069 b abbia un’atmosfera simile alla nostra. Insomma, uno scenario non da sottovalutare, specialmente se si considera che degli oltre 5000 esopianeti ad oggi scoperti solamente 12 hanno rivelato caratteristiche compatibili con la sopravvivenza.

Fonte: Astronomy and Astrophysics

16.171 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...