Aprilia, la versione più sportiva della moto più venduta

Anche Aprilia fa il suo ingresso a Eicma 2022 e presenta la versione speciale del modello più venduto della Casa in Europa, la nuova RS 660 Extrema

La sportiva più venduta in Europa? In assoluto Aprilia RS 660, che oggi si presenta a Eicma 2022 in una variante speciale, ancora più esclusiva, chiamata Extrema. Un nome che già da solo significa “sportività. Il grande successo ottenuto da RS 660, venduta in 72 Paesi e attualmente la sportiva più venduta in Europa, è merito del fortunato progetto 660 della Casa, in grado di interpretare la sportività in maniera innovativa e moderna.

Aprilia lo ha fatto attraverso una serie di moto leggere e performanti, dalle dotazioni tecnica ed elettronica di solito riservata a modelli di categoria superiore, capace di restituire emozioni nella guida sportiva in mano a piloti esperti, ma anche accessibili e divertenti nell’utilizzo quotidiano, nelle mani di nuovi motociclisti, alle prime armi. In questo contesto – e in occasione del Salone del Ciclo e Motociclo a Milano-Rho, uno degli eventi di settore più attesi al mondo – Aprilia presenta Extrema, la versione più sportiva dei modelli RS 660 attualmente in gamma. Il nome evoca quello dell’Aprilia 125 Extrema, tra le più performanti e veloci ottavo di litro di sempre, prodotta dal 1992 al 1994.

Aprilia RS 660 Extrema: com’è fatta

Grazie alla raffinata e nuova componentistica di serie, RS 660 Extrema pesa solo 166 kg a secco, e stabilisce così un nuovo primato per quanto riguarda il rapporto tra peso e potenza (che si attesta a 100 CV, record della categoria), che è fondamentale ai fini del divertimento su strada e dell’efficacia in pista, come è noto.

Un traguardo fantastico, che la Casa ottiene grazie allo speciale equipaggiamento di serie, che prevede innanzitutto un nuovo e più leggero impianto di scarico omologato by SC Project con terminale in carbonio posizionato sul lato destro (e non più sotto il motore). Il brand fornisce a corredo anche la staffa di supporto del silenziatore, in alluminio anodizzato nero, che consente di eliminare le pedane passeggero, portando a un alleggerimento ulteriore. E non è tutto, perché anche il parafango anteriore e il nuovo puntale sotto il motore – dal design inedito – entrambi realizzati in pregiato carbonio, contribuiscono al contenimento del peso.

La nuova Aprilia RS 660 diventa Extrema
Fonte: Ufficio Stampa Gruppo Piaggio
A Eicma 2022 Aprilia presenta la versione Extrema della sua RS 660 di successo

Il carattere sportivo della nuova RS 660 presentata a Eicma 2022

L’estrazione sportiva dell’Aprilia RS 660 nella sua nuova variante Extrema, che la Casa presenta oggi a Eicma 2022, è enfatizzata anche dal codino monoposto, che sostituisce la sella passeggero esaltando il design filante della zona posteriore. La sella passeggero è fornita a corredo della moto, che mantiene l’omologazione biposto; alla ricca dotazione elettronica già di serie su RS 660 – di cui fanno parte il traction control, l’ABS cornering, l’engine brake, l’engine map, il wheelie control, tutti regolabili – la nuova RS 660 Extrema presenta anche il software che dà al pilota la possibilità di settare il cambio quick shift in configurazione rovesciata.

In questo modo, il cambio può essere configurato in totale autonomia, senza andare a sostituire nessuna componente della moto, in versione stradale o rovesciata – l’ideale per la guida in pista nei track days. La nuova livrea dedicata bianca e rossa è di chiara ispirazione sportiva e contribuisce a rendere la meravigliosa Aprilia RS 660 Extrema (che si inserisce in gamma) assolutamente riconoscibile già al primo sguardo.