VIDEO
Cerca video

Risultati per il tag: cane

277 risultati
Filtra categoria
Qualsiasi Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
CURIOSITÀ 24 MAGGIO 2024

È morta Kabosu, la cagnolina del meme Doge: era la più famosa del web

Il web piange la morte si Kabosu. Sì, è proprio il caso di dirlo, perché è la rete ad aver reso celebre questa cagnolina, sicuramente ignara di tale involontaria e inconsapevole fama.

Ma si sa, internet dà fama a molti, anche agli animali. Talvolta per qualche dote particolare, altre volte per delle espressioni che diventano meme famosi a livello globale.

Quella di Kabosu è una storia legata al meme Doge, termine slang della parola inglese dog, cane appunto. Sicuramente avrete visto questo cane almeno una volta nella vita, essendo diventata virale e molto utilizzata, dai social, ai siti, fino alle app di messaggistica istantanea. Probabilmente tra i meme animali è il più usato di sempre, ma a livello di popolarità concorre tranquillamente con i meme “umani”, come (giusto per fare un esempio) quello del ragazzo distratto. Ma da dove è nata la sua fama? Scopriamolo insieme.

La storia di Kabosu, diventata famosa per il meme Doge

Kabosu era una femmina di razza shiba e viveva in Giappone, dove nel 2008 era stata adottata da Atsuko Sato, un insegnante d’asilo. A maggio 2024 è giunta la notizia della sua morte all’età di 18 anni, andando comunque ben oltre l’aspettativa di vita di questa razza che si aggira tra i 12 e i 15 anni.

La storia di questa cagnolina è tutt’altro che banale. Nata in un allevamento, è stata abbandonata insieme ad altri 19 cuccioli della medesima razza in un rifugio per cani. Solo alcuni sono stati adottati, la maggior parte di loro sono stati molto meno fortunati.

Il nome non le è stato assegnato dal proprietario, bensì da un volontario del canile. In giapponese è il nome di un agrume rotondo che Sato decise di mantenere per via della somiglianza del frutto con il muso rotondo di Kabosu.

Nemmeno il suo padrone poteva immaginare quanto sarebbe cresciuta la fama del cane quando nel giugno 2009 aveva iniziato a curare un blog sui cani abbandonati. Su quel blog sono state caricate decine di foto di Kabosu, tra cui quella più celebre datata 23 febbraio 2010. Nel giro di qualche tempo sarebbe diventata il famoso meme.

La spiegazione del meme Doge, storpiatura di dog

Per capire cos’è un Doge bisogna prima capire perché si dice meme: in sintesi si tratta di un elemento culturale che si propaga per imitazione da un individuo a un altro. Il termine è stato coniato da Richard Dawkins nel 1976 nel libro “Il gene egoista”, ben prima della diffusone di internet. Era il tentativo di spiegare il modo in cui le informazioni culturali si diffondono. In termini più specifici un meme sarebbe un elemento di una cultura o civiltà trasmesso da mezzi non genetici.

Il Doge potrebbe essere definita una variante sul tema, come storpiatura di dog, cane in lingua inglese. Ha come protagonista l’animale di razza shiba con un’espressione particolare, spesso con un leggero sorriso e occhi grandi. È caratterizzato da testi posizionati sull’immagine del cane, con frasi in inglese spezzato che imitano un modo di parlare infantile e confuso. Le frasi tipiche includono espressioni come “such wow” o “much amaze”. La semplicità e la versatilità del formato hanno permesso al meme di essere facilmente adattabile a vari contesti e situazioni, contribuendo alla sua longevità e diffusione globale.

Questo meme è diventato virale su Reddit, Tumblr e altre piattaforme di social media verso la fine del 2013. Se oggi parliamo di meme Doge lo si deve proprio a Kabosu.

Cos’è il Dogecoin, la criptovaluta dedicata alla cagnolina

Doge ha ispirato la creazione di Dogecoin, una criptovaluta lanciata come parodia nel dicembre 2013. Nonostante le sue origini scherzose ha guadagnato un valore significativo nel mercato delle criptovalute e ha attratto una comunità attiva e caritatevole.

Il meme è stato utilizzato in una varietà di contesti, dalla pubblicità alla politica, e continua a essere una parte riconoscibile della cultura di Internet. Il logo non poteva che corrispondere alla faccia del cane in versione cartone animato, su cui campeggia la “D”, iniziale del nome della criptovaluta.
Questa moneta virtuale, nata quindi come un gioco, ha riscosso un grande seguito nel mondo delle criptovalute e oggi rappresenta senza dubbio una delle realtà più importanti nel panorama mondiale.

Il meme Doge è l’esempio di come un’immagine semplice possa diventare un fenomeno culturale, attraversando confini linguistici e geografici grazie alla sua immediatezza e umorismo visivo.

11.066 visualizzazioni
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
Chiudi
Caricamento contenuti...