VIDEO
Cerca video
TECNOLOGIA 02 FEBBRAIO 2023

L’ultima invenzione per l’energia pulita

Scopriamo insieme l’ultima invenzione in fatto di energie rinnovabili: pannelli fotovoltaici da porre sui binari ferroviari.

Limite dei pannelli solari è che sono eccessivamente ingombranti. Per questo ci si sta impegnando nel trovare soluzioni più agevoli, come ad esempio i pannelli da balcone da agganciare alle ringhiere. Ora arrivano i pannelli per i binari, curiosa base su cui installare il sistema fotovoltaico.

L’idea arriva dalla Svizzera

Sun-Ways è una startup elvetica che, in collaborazione col politecnico di Losanna EPFL, ha progetto pannelli perfettamente incastrabili fra i binari che trasformano la linea ferroviaria in una vera e propria centrale solare. Punti di forza? Non solo i pannelli non ingombrano o deturpano il paesaggio ma sono collocabili per ampie distese, permettendo l’accumulo di una grandissima quantità di energia rinnovabile.

Pannelli facilmente smontabili e pulibili

Non è tutto: altro aspetto degno di nota è il fatto che i pannelli sono rimovibili con facilità utilizzando specifici attrezzi, semplificando la manutenzione ordinaria della linea ferroviaria e del fotovoltaico stesso: all’estremità del convoglio è previsto un sistema di pulizia per i pannelli, ovvero spazzole cilindriche che rimuovono la sporcizia allo sfrecciare dei treni.

Dove avverrà la prima installazione

La prima centrale solare vedrà la luce – è il caso di dirlo – vicino alla stazione di Buttes, sulla tratta ferroviaria di transN. I pannelli verranno caricati su un treno speciale che passando li posizionerà fra le rotaie, come una sorta di lungo tappeto che si srotola. La finalità è accertarsi della resistenza dei pannelli e della loro capacità di sostenere il passaggio dei vari treni. Se tutto fosse confermato, contando i 7000 km di rotaie presenti sul suolo svizzero, si potrebbero produrre sino a 1 TWh di energia.

40.483 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...