VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 03 GENNAIO 2023

Bloccato accesso a TikTok: ecco chi non potrà più usarlo

TikTok è stato bandito da tutti i dispositivi di proprietà e gestiti dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti. I legislatori e il loro staff hanno ricevuto un’e-mail che imponeva di eliminare l’app video di proprietà cinese perché considerata “ad alto rischio a causa di una serie di problemi di sicurezza”. Al personale è stato vietato di scaricare TikTok su qualsiasi dispositivo mobile della Camera. Inoltre, circa 19 stati Usa hanno bloccato almeno parzialmente l’app dai dispositivi gestiti dallo Stato per timore che il governo cinese possa utilizzare l’app per tracciare gli americani e censurare i contenuti.

TikTok bloccato in America: la decisione del governo

L’annuncio del divieto è arrivato dopo che è stata approvata la legge Omnibus sulla spesa da 1,7 trilioni di dollari, che finanzierà il governo degli Stati Uniti fino al 20 settembre 2023 e che include una disposizione per vietare l’app sui dispositivi gestiti a livello federale (Guarda anche: questa estensione di TikTok è un virus). Il disegno di legge entrerà in vigore appena il presidente Joe Biden firmerà il testo. “Con l’approvazione dell’Omnibus che ha vietato TikTok sui dispositivi del ramo esecutivo, il CAO ha collaborato con il Comitato per l’amministrazione della Camera per attuare una politica simile per la Camera”, ha detto a Reuters un portavoce del Chief Administrative Officer. Il senatore Marco Rubio (R-Florida), che ha presentato il disegno di legge al Senato, ha affermato che la legge cinese prevede che il proprietario dell’app, ByteDance, sia tenuto a consegnare i dati al Partito comunista cinese. “Non si tratta di video creativi: si tratta di un’app che raccoglie dati su decine di milioni di bambini e adulti americani ogni giorno – ha detto Rubio – Sappiamo che è usato per manipolare i feed e influenzare le elezioni. Sappiamo che risponde alla Repubblica popolare cinese”.

Perché il governo USA ha deciso di bloccare l’accesso a TikTok

L’esecutivo della Casa Bianca avrebbe quindi deciso di bloccare TikTok per evitare interferenze e furto di dati da parte del Governo cinese (Guarda anche: attenzione a questi trucchi suggeriti su TikTok). Il disegno di legge ha l’obiettivo di bloccare l’attività di qualsiasi società di social media all’interno o sotto l’influenza di Cina e Russia. Lo scopo è scongiurare la minaccia nazionale della sorveglianza di Internet, la censura e l’influenza oppressiva da parte del partito comunista cinese

13.401 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...