Auto ibride 2024, sette modelli da acquistare con gli incentivi

Ecco quali sono le sette migliori automobile ibride da comprare nel 2024 tenendo in considerazione il rapporto tra la qualità e il prezzo

Foto di Andrea Piva

Andrea Piva

Giornalista

Torinese, classe 1987, giornalista pubblicista con la voglia di raccontare quello che accade nel mondo e la fortuna di riuscire a farlo. Tra le mie passioni ci sono il cinema, lo sport e tutto ciò che è inerente al mondo dei motori e alle continue evoluzioni tecnologiche (e sostenibili) dei mezzi a quattro e a due ruote.

Le automobili ibride sono sempre più presenti nelle strade italiane (ma non solo). I motivi della crescita che sta avendo questo settore dell’automotive sono diversi: la crescente sensibilità riguardo alle tematiche ambientali da parte degli automobilisti, gli incentivi governativi (i cosiddetti Ecobonus) che favoriscono l’acquisto di automobili meno inquinanti, come appunto quello ibride, rispetto alle classiche con il motore termico (le classiche vetture a benzina o diesel), il prezzo inferiore rispetto alle vetture elettriche (a parità di modello o comunque confrontando auto dello stesso segmento) ma anche i consumi inferiori che permettono di risparmiare nel lungo periodo. Ma quali sono le migliori automobili ibride presenti sul mercato, tendendo in considerazione tutti i fattori, dal prezzo alle prestazioni? Vediamolo insieme.

Auto ibride: i sette migliori modelli sul mercato

Partiamo subito vedendo quali sono i sette modelli di automobili ibride consigliate, tenendo in considerazione diversi fattori, anche perché quando si sceglie un’automobile da acquistare, il prezzo non è l’unica variabile che va tenuta in considerazione. Ecco allora quali sono le auto ibride che vi consigliamo che qui di seguito elenchiamo in ordine di prezzo, dalla più economica alla più costosa. Ricordiamo che tutti i prezzi che sono riportati sono quelli di listino della versione base di ogni modello (i prezzi possono aumentare acquistando versioni differenti da quella base o inserendo vari optional).

1) Fiat Panda Hybrid, da 15.500 euro
2) Lancia Ypsilon Hybrid, da 17.650 euro
3) Fiat 500 Hybrid, da 17.700 euro
4) Toyota Yaris Hybrid, da 19.950 euro
5) Suzuki Ignis Hybrid, da 21.400 euro
6) Honda Jazz Hybrid, da 26.900 euro
7) Kia Niro Hybrid, da 32.200 euro

Le migliori auto ibride (oltre che più economiche)

Forse non sorprende più di tanto sapere che l’automobile ibrida più economica che può essere acquistata in Italia è la Fiat Panda. Non sorprende perché l’auto della casa automobilistica torinese è sempre stata una vettura dal prezzo contenuto e che, grazie anche a questo, ha avuto un successo enorme sin dalla sua prima versione uscita nel 1980. Negli anni è poi cambiata, si è evoluta ed è ora diventata una Mild Hybrid il cui prezzo di listino è di 15.500 euro.

Costa invece di più l’altra grande utilitaria del mondo Fiat: parliamo della 500 che, nella versione ibrida, ha un prezzo di listino di 17.700 euro. Come abbiamo visto nel paragrafo successivo, è comunque in assoluto tra le vetture ibride più economiche ma è anche tra quelle che offrono il miglior rapporto qualità/prezzo. Oltre essere perfetta per muoversi in città – ma questa non è certo una novità – offre anche ottime prestazioni grazie al suo motore da 70 cavalli che le permette di raggiungere anche una velocità di 167 chilometri all’ora.

Restando sulle auto italiane, da segnalare poi la Lancia Ypsilon, il cui prezzo di partenza è di 17.650 euro. Rispetto alla Panda e alla 500, è una vettura più spaziosa, dalle dimensioni maggiori ma comunque perfetta per la città. È inoltre l’auto ibrida più economica presente sul mercato, dopo la Fiat Panda ovviamente.

Le Full Hybrid consigliate

Guardando la tabella che abbiamo riportato nel paragrafo precedente si può notare come le auto ibride meno costose siano quasi tutte city car, vetture dalle ridotte dimensioni ideali può muoversi all’interno di contesti urbani, meno se si devono affrontare lunghi viaggi, magari anche in tre o quattro persone.

L’eccezione è rappresentata dalla Kia Niro, il cui prezzo base è di 32.200 euro e che abbiamo visto trovarsi al settimo posto di questa speciale graduatoria. La Kia Niro è un SUV compatto che a questo prezzo è disponibile nella versione Full Hybrid con un motore da 141 cavalli dai consumi ridotti: 3,4 litri ogni 100 chilometri percorsi. È omologato per cinque passeggeri ed è dotato di un bagagliaio molto capiente, da 436 litri. Insomma è un’automobile che appartiene a tutto un altro segmento rispetto alle altre auto che possiamo trovare in questa classifica e che, al prezzo indicato, sono nella versione Mild Hybrid.

Ma la Kia Niro non è l’unica automobile Full Hybrid che è presente nell’elenco delle sette che abbiamo consigliato: anche la Honda Jazz (il cui prezzo di listino è, tra l’altro, inferiore: 26.900 euro) è infatti una Full Hybrid.

Auto ibride: le differenze tra Mild Hybrid e Full Hybrid

Abbiamo detto che la Kia Niro è un’auto Full Hybrid mentre le altre presenti nella graduatoria che abbiamo riportato sono Mild Hybrid. Può sorgere a questo punto spontanea una domanda: che differenza c’è tra una vettura Mild Hybrid e una Full Hybrid?

La principale differenza è data dal motore elettrico che è montato: le Full Hybrid hanno un motore elettrico più grande e più potente, affiancato ovviamente a quello termico, che consente di percorrere diversi chilometri in modalità completamente elettrica. Nelle automobili Mild Hybrid, invece, il motore elettrico è più piccolo e ha una funzione che si può definire di supporto a quello termico, soprattutto quando si viaggia a velocità contenute.

Auto ibride: le Plug-In Hybrid

C’è poi anche una terza categoria di automobili ibride: le Plug-in Hybrid. Queste possono essere considerate come una sorta di via di mezzo fra le vetture ibride e quelle 100% elettriche. Non a caso sono in grado di percorrere un numero maggiore di chilometri in modalità elettrica e possono essere ricaricare attaccandole alle colonnina di ricarica. Proprio come le auto elettriche (una caratteristica questa che appartiene solamente alle Plug-In Hybrid).

Auto ibride più economiche

Dopo aver visto nei paragrafi precedenti quali sono le migliori automobili ibride (tenendo presente il rapporto qualità/prezzo) e aver compreso qual è la differenza tra le vetture Mild Hybrid e quelle Full Hybrid, vediamo ora quali sono le più economiche sul mercato italiano, facendo una distinzione proprio tra le automobili Mild Hybrid e le Full Hybrid. Poi non resta che a voi scegliere qual è l’auto ibrida che fa più al caso vostro da acquistare e da guidare nei prossimi anni.

Le 5 auto Mild Hybrid più economiche:
1) Fiat Panda Hybrid, da 15.500
2) Lancia Ypsilon Hybrid, da 17.650 euro
3) Fiat 500 Hybrid, da 17.700 euro
4) Mazda2 1.5-G M Hybrid, da 19.400 euro
5) Kia Rio T-GDi, da19.450 euro

Le 5 auto Full Hybrid più economiche:
1) Renault Clio E-Tech 145, da 21.700 euro
2) Mazda 2 Hybrid, da 21.850 euro
3) Toyota Yaris Hybrid, da 24.100 euro
4) Honda Jazz, da 26.000 euro
5) Renault Captur E-Tech 145, da 26.850 euro