VIDEO
Cerca video
CONSIGLI 17 GENNAIO 2024

Qual è la distanza giusta tra il televisore e il divano: la guida

Quando si è a casa la sera non c’è nulla di meglio del rilassarsi in salotto, appollaiati sul divano a guardare un film o una serie avvincente in TV. Ma qual è la giusta distanza tra l’apparecchio televisivo e la morbida seduta? Una posizione scorretta può causare problemi alla vista e altri disturbi. Per preservare la salute e godersi il proprio momento di pausa, ci sono quindi dei fattori da considerare e delle accortezze da prendere sul posizionamento dei mobili.

Come si calcola la distanza giusta tra la TV e il divano

La prima cosa da sapere è che quando si parla di distanza tra televisore e divano, ci sono dei fattori da tenere in considerazione:

  • dimensione del televisore;
  • risoluzione dello schermo;
  • altezza del televisore;
  • illuminazione della stanza.

La condizione ottimale per la visualizzazione sarebbe quella di posizionare lo schermo in un campo visivo pari a 30 gradi e la TV andrebbe installata a una distanza dal divano di circa 1,62 più grande rispetto a quella delle dimensioni del pannello.

Per quanto riguarda l’altezza rispetto alla parete è necessario fare attenzione a non mettere l’apparecchio troppo in alto. A seconda del modello specifico del divano, se pieghevole, ad angolo o dritto, si dovrebbe mantenere uno sguardo verso la TV che non superi i 15 gradi.

In generale, il calcolo della distanza tra televisore e divano è dato da una semplice regola: per ogni pollice del televisore si deve calcolare una distanza di circa 4,5 cm. Se la risoluzione è Full HD, bisogna invece fare in modo che la distanza tra l’apparecchio e le sedute sia tra le due e le quattro volte la dimensione del televisore.

La distanza corretta in base alle dimensioni del televisore

Se è troppo piccolo o troppo grande non è il caso di pensare di cambiare il televisore. Potrebbe solo bastare spostare un po’ il divano. Per esempio, se si possiede una TV da 50 pollici, la distanza ideale è tra le 1,5 e le 2,5 volte la dimensione dello schermo diagonale, ovvero circa 2 metri.

Se invece in salotto c’è un televisore da 55 pollici con risoluzione standard di 1080p, cioè Full HD, la distanza di visione ideale dovrebbe essere tra 1,5 e 2,5 metri. Se la risoluzione è 4K ci si può sedere un po’ più vicino, intorno agli 1,5 metri.

Infine, per un TV da 65 pollici, la distanza ideale dovrebbe essere quella di circa 97,5 pollici, poco meno di 2,5 metri. In caso di risoluzioni 4K o 8K ci si può avvicinare di un mezzo metro.

Chi ha un maxi schermo da 75 pollici, invece, per poter usufruire di una visione quasi come se fosse al cinema e senza rovinare gli occhi, dovrebbe mettere il divano a una distanza di circa 3 metri.

Quanto deve essere grande la stanza della TV

Ma quali sono invece i consigli che riguardano il salotto? Innanzitutto valutare quanto è grande lo spazio a disposizione nella stanza prima di comprare sia il divano che la TV, così da fare acquisti che si adattino perfettamente all’ambiente rispettando la giusta lontananza tra l’uno e l’altro.

Per esempio, per collocare un televisore a 50 pollici e un divano a 3 posti si dovrebbe avere a disposizione un soggiorno di almeno 3,5 metri di lunghezza e 3 metri di larghezza.

61.853 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...