VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 02 GIUGNO 2023

"L'intelligenza artificiale ci farà estinguere": cosa rischiamo

Il progresso non sempre è positivo. Diverse personalità di spicco nel mondo delle big tech – tra professori, scienziati ed esperti – hanno lanciato un pericoloso allarme: l’intelligenza artificiale porterà all’estinzione della razza umana.

L’allarme è stato pubblicato sulla pagina web della Centre for AI Safety. A sostenere questa teoria anche gli stessi capi di OpenAI e Google Deepmind, Sam Altaman e Demis Hassabis.

Quali sono i rischi che porterebbero all’estinzione

Gli esperti invitano a considerare questa minaccia con lo stesso grado di attenzione con cui si monitorano le attività belliche e sanitarie.

Una fotografia ipotetica dei possibili scenari legati all’uso sconsiderato delle intelligenze artificiali è stata fornita dallo stesso sito web Centre for AI Safety che ha diramato l’allarme.

  • Le IA potrebbero essere utilizzate per la ricerca di nuove armi chimiche,
  • Potrebbero generare disinformazione in grado di minare intere società,
  • L’enorme potere delle IA potrebbe concentrarsi in un numero sempre minore di persone,
  • La razza umana potrebbe sviluppare una dipendenza patologica per le IA;

Intelligenza artificiale: tra presente storto e futuro incerto

La comunità tecnologica è spaccata, in molti infatti sono convinti che questi scenari siano esagerati. Altri esperti attribuiscono queste visioni apocalittiche a tentativi di distrazione da problemi che già esistono. Come il problema dell’uso da parte delle IA di dati protetti da copyright o sensibili. Oltre alla mancanza di trasparenza da parte delle big tech.

L’allarme sulle intelligenze artificiali è stato sollevato anche da Elon Musk, che ha firmato una lettera aperta. Nel documento, il capo di Tesla ha sollecitato le Big tech a fermare lo sviluppo delle prossime generazioni di Intelligenze artificiali. Lo stop è stato chiesto per cercare di creare un protocollo di sicurezza condiviso.

Nella lettera, Musk si è interrogato sulla necessità di costruire macchinari che possano superare la razza umana in numero e in intelligenza.

Cosa si sta facendo per scongiurare “l’estinzione”

Col passare delle generazioni – intese come ere tecnologiche – il processo delle Intelligenze artificiali deve essere regolamentato. A questo proposito sia Sam Altman che l’amministratore delegato di Google Sundar Pichai hanno recentemente discusso la regolamentazione dell’IA.

Questo per scongiurare i pericoli ipotizzati e per non vanificare la grande potenzialità dei sistemi. L’intelligenza artificiale infatti negli ultimi anni ha dato un grande slancio alla medicina e alla chirurgia. l’IA recentemente ha creato un algoritmo per riconoscere il cancro al suo stato iniziale.

12.349 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...