VIDEO
Cerca video
CONSIGLI 11 MAGGIO 2024

Le migliori piante da balcone: quali coltivare in vista dell’estate

L’arrivo della primavera porta finalmente delle belle giornate assolate e rappresenta il momento ideale per dedicarsi al giardinaggio sul balcone. Anche se non si dispone di un giardino, un balcone o un terrazzino possono essere trasformati in spazi verdi accoglienti e pieni di colore. Ecco alcuni consigli su quali piante scegliere e come prendersene cura.

Quali piante si possono mettere sul balcone al sole

Se il balcone è esposto a sud e riceve molte ore di sole al giorno, è possibile optare per piante che amano il calore e la luce diretta del sole. In questo caso, le piante consigliate sono:

  • Gerani: sono piante resistenti e colorate, disponibili in una vasta gamma di colori. Amano il sole e fioriscono abbondantemente durante la stagione calda.
  • Petunie: sono famose per i loro fiori vistosi e la loro capacità di sopportare il caldo. Sono ideali per aggiungere un tocco di colore vivace al balcone esposto a sud.
  • Verbena: produce grappoli di fiori che attraggono farfalle e api. Amano il pieno sole e fioriscono per tutta l’estate.
  • Lavanda: oltre ad essere decorativa, la lavanda emana un profumo meraviglioso e ha proprietà calmanti. È una pianta resistente al calore e richiede poco mantenimento.

Al contrario, se il nostro spazio all’aperto è esposto a nord e riceve meno sole, è meglio puntare su piante che prosperano in condizioni di luce più ombreggiate e scegliere con cura cosa piantare in inverno sul balcone.

I fiori più belli e colorati che non temono il caldo estivo

Tra le varietà più amate che non temono le alte temperature c’è la bougainvillea, con i suoi fiori vivaci e variopinti che vanno dal rosa al rosso, all’arancione e al viola, aggiunge uno splendido tocco di colore al balcone durante i mesi estivi. E che dire delle lantane? Producono infiorescenze compatte e multicolori che includono tonalità di arancione, giallo, rosa e viola. Sono piante che portano una gioiosa esplosione di colore al balcone durante i mesi più caldi. E ancora i gerani, sono noti per la loro abbondante fioritura.

Come prendersi cura delle piante in estate: i trucchi

Durante i mesi estivi, è importante mantenere il terreno costantemente umido, ma non troppo bagnato. Come annaffiare le piante dunque? L’irrigazione regolare è essenziale, specialmente per le piante in vaso sui balconi, poiché il calore può far evaporare rapidamente l’acqua. Tuttavia, evita l’accumulo di acqua stagnante, che potrebbe causare marciume delle radici. È altresì importante proteggere le piante dai raggi diretti del sole nelle ore più calde della giornata. Puoi farlo posizionando le piante in zone ombreggiate o utilizzando ombrelloni o tende da sole per fornire riparo durante le ore più critiche e calde.

Durante la stagione estiva, le piante possono beneficiare di una fertilizzazione regolare per favorire una crescita sana e rigogliosa. Utilizza un fertilizzante bilanciato o specifico per fiori e seguine le istruzioni sulla confezione per evitare eccessi o carenze nutritive. Puoi applicare uno strato di materiale organico come la paglia o la corteccia intorno alle piante per aiutare a trattenere l’umidità nel terreno e ridurre l’evaporazione. Questo può aiutare a mantenere il terreno fresco più a lungo e ridurre la frequenza dell’irrigazione. Infine, monitora regolarmente le tue piante per individuare eventuali segni di infestazione o malattia e prendi tempestivamente le misure necessarie, come l’utilizzo di insetticidi naturali o fungicidi, per proteggere le piante.

6.201 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...