Rexton, arriva in Italia l’iconico SUV top di gamma di SsangYong

L'iconico SUV top di gamma Ssangyong Rexton invade le concessionarie italiane per dire la sua contro la nutrita concorrenza, a suon di ampio spazio a bordo

Foto di Manuel Magarini

Manuel Magarini

Giornalista automotive

Classe 90, ha una laurea in Economia Aziendale, ma un unico amore: la scrittura. Da oltre dieci anni si occupa di motori, in ogni loro sfaccettatura.

Arriva in Italia il nuovo Rexton: il SUV top di gamma di SsangYong, considerato da sempre una vera e propria icona del brand coreano, fa il suo ingresso sul mercato del nostro Paese con un design inedito e un’elevata tecnologia di bordo. Le novità del Rexton sono subito ben chiare a partire dal frontale, completamente ridisegnato che rende il modello ancora più elegante. Il nuovo Sport Utility dell’azienda assicura il massimo comfort e permette di ospitare fino a 7 passeggeri. I nuovi gruppi ottici sagomati del posteriore vanno a delineare al meglio il profilo della vettura.

Design e tecnologia

L’anima premium della vettura presente nel listino della Casa coreana si riflette nell’eleganza e nell’elevata qualità costruttiva degli interni, realizzati curando il design in ogni minimo particolare. La plancia è stata rinnovata con un grande display digitale da 12,3 pollici che trasmette una sensazione di comfort ed esclusività.

Nell’abitacolo troviamo pure il climatizzatore automatico bizona con sistema di controllo di qualità dell’aria e i sedili in pelle, di serie su tutta la gamma. Il nuovo cambio automatico shift by-wire, a 8 rapporti, è utilizzabile anche in modalità manuale sequenziale e garantisce cambi di marcia fluidi per ottimizzare coppia e consumi, assicurando al tempo stesso un grande piacere al volante. Prenderci le misure richiede davvero uno sforzo minimo, pressoché nulla, merito delle qualità tecniche insite nello staff di progettisti.

Nello Stato asiatico hanno imparato a creare dei veicoli di ottima fattura. I risultati messi a segno dalle rinomate Hyundai e Kia costituiscono la punta dell’iceberg di un movimento in costante ascesa. In un’industria dalla spinta globalizzazione, i colossi europei sono chiamati a guardarsi bene le spalle, pena la perdita di importanti quote persino nei confini nazionali.

La sicurezza conta

La sicurezza è un ulteriore aspetto dove SsangYong Rexton riesce a mettersi sotto una luce positiva. Sentirsi protetti a bordo è un elemento essenziale nella scelta d’acquisto del cliente medio oggi e, da questo punto di vista, il SUV Made in Korea ha fatto i compiti a casa. Già a partire dall’entry-level sono previsti di serie i vari dispositivi elettronici ausiliari, come l’Adaptive Cruise Control, il Drive Alert Attention, il Trailer Sway Control utilissimo per stabilizzare il rimorchio, e il Lane Keeping Assist System.

Il motore del nuovo Rexton che punta a sfidare i SUV più venduti d’Italia, è un diesel Euro6 D Final da 2,2 l e 202 CV di potenza, con una coppia massima di 441 Nm tra i 1.600 e i 2.600 giri. Il sistema di trazione integrale 4WD part-time permette al guidatore di selezionare le modalità a trazione posteriore, integrale o integrale a marce ridotte, in modo tale da rendere la vettura perfetta per ogni tipo di percorso a prescindere dalla destinazione.

Il Rexton arriverà in Italia in due diversi allestimenti, Dream e Icon, entrambi disponibili nelle configurazioni da 5 o 7 posti. Le novità di Ssangyong non finiscono con il Rexton: dopo il SUV, la Casa coreana ha in programma il lancio di Korando full electric, modello che le consentirà di entrare a pieno titolo nel mercato delle auto elettriche.