VIDEO
Cerca video

Risultati per il tag: religione

41 risultati
Filtra categoria
Qualsiasi Quest'anno
Più rilevanti Data Più visti
CURIOSITÀ 01 GIUGNO 2024

Nuova profezia su Re Carlo III e la malattia: parla il monaco greco amico del sovrano

Lo stato di salute di Re Carlo III sta tenendo banco da settimane e la preoccupazione dei sudditi cresce giorno dopo giorno. Nove mesi dopo la sua incoronazione nel maggio 2023, Buckingham Palace aveva annunciato all’inizio di febbraio che il sovrano era affetto da cancro, scoperto dopo un’operazione alla prostata svolta nel gennaio dello stesso anno.

Da allora le notizie sulla malattia si sono rincorse, tra smentite, conferme e silenzi della famiglia reale. I bene informati dicono che in Gran Bretagna ci si sta preparando al peggio e le profezie sulla fine del regno di Carlo III si rincorrono senza soluzione di continuità. Le ultime notizie in merito arrivano dal monaco greco e sono più ottimistiche di quanto le cronache abbiano raccontato finora sulla vicenda, sicuramente avvalorate dall’amicizia che lo lega a Carlo da ormai molto tempo.

La profezia di Ephraim sul cancro di Re Carlo: come finirà

In un momento tanto difficile per Re Carlo, la vicinanza e il conforto degli amici di sempre può dare una mano nella personale battaglia contro la malattia. È il caso del monaco Ephraim che ha esternato pubblicamente ciò che pensa sullo stato di salute del sovrano, attraverso una previsione.

Quando si parla di profezie non si può non pensare alle celebri dichiarazioni di cui è piena la storia. Santoni e veggenti più o meno attendibili che nel corso dei secoli hanno detto la loro sugli avvenimenti del futuro. Le più celebri in tal senso sono probabilmente le profezie di Nostradamus, che a distanza di millenni affascinano studiosi e semplici lettori.

In cerca di conforto in un periodo giocoforza buio, Re Carlo ha deciso di rivolgersi a una sua vecchia conoscenza che lo ha assistito spiritualmente anche dopo il tragico incidente che portò alla morte della principessa Diana nel 1997. Fino ad oggi nessuno era a conoscenza di questo legame speciale tra Carlo e il monaco greco-ortodosso Ephraim, una amicizia che pare durare da oltre 25 anni.

Alcuni quotidiani inglesi hanno riportato le dichiarazioni del religioso 67enne, che ha rivelato la sua idea in merito al decorso della malattia del sovrano inglese. Secondo Ephraim Re Carlo è un uomo dotato di raffinatezza spirituale e si dice convinto che supererà tutto, pur senza pronunciare mai la parola cancro.

Sembra che il Re si sia recato più volte in Grecia nel corso degli anni al monastero di Vatopedi, nei pressi del Monte Athos. Un luogo riservato, dove senza distrazioni il sovrano può pregare e meditare.

Chi è il monaco greco Ephraim, guida spirituale del sovrano

Il rapporto personale di Carlo con la Grecia e con la religione greco-ortodossa risale a suo padre Filippo, che era nato nell’isola greca di Corfù ed è stato battezzato nella chiesa locale prima che la sua famiglia fuggisse dal Paese devastato dalla guerra. Filippo si convertirà all’anglicanesimo solo una volta giunto in Inghilterra per il matrimonio con Elisabetta.

Re Carlo mantiene da sempre un profondo legame per tutte le fedi religiose, dall’Islam al buddismo. Il suo interesse per la Chiesa ortodossa è certificata anche dalle numerose difese fatte nei confronti dei cristiani perseguitati in Medio Oriente.

In molti si interrogano su chi sia effettivamente Ephraim, la guida spirituale del sovrano britannico. Di lui si sa che è molto interessato alle vicende politiche e ai legami con la sfera religiosa. Nel lontano 2012 le cronache parlarono del suo arresto, che divise l’opinione pubblica nel mondo ortodosso. L’arresto arriva sulla base di un’indagine avviata nel 2008 su una compravendita sospetta di terreni, con ingenti danni per l’erario greco.

33.730 visualizzazioni
  1. 1
  2. 2
Chiudi
Caricamento contenuti...