VIDEO
Cerca video
BUONO A SAPERSI 11 MARZO 2023

Il trucco geniale ed economico per togliere i graffi dal parquet

Ci sono pavimenti più resistenti e altri meno ai quali bisogna prestare attenzione, ma niente paura: per togliere i graffi dal parquet c’è un trucco semplicissimo e super economico. Ecco allora che non si deve più rinunciare all’effetto elegante e raffinato del legno, che dona alla casa un calore ineguagliabile.

Se bimbi giocherelloni, animali domestici maldestri o qualche altra disattenzione hanno rovinato la superficie del proprio pavimento vale la pena provare questo metodo che lo fa tornare come nuovo.

Togliere i graffi dal parquet, il rimedio naturale

Se non si vuole chiamare un professionista e spendere cifre che possono essere anche significative, ecco il trucco per togliere i graffi dal parquet in maniera naturale ed economica. Sembra incredibile, ma basta strofinare una noce sgusciata sulla parte danneggiata per farla tornare come nuova.

Non si tratta di una magia ma è merito degli olii naturali presenti in questo frutto secco. Sono loro che, insieme alla polpa, riempiono la lesione riparandola. Inoltre si tratta di un rimedio efficace su qualsiasi superficie in legno.

Il procedimento per togliere i graffi dal parquet

Dopo i trucchi per pulire più facilmente e faticare di meno, ecco quello per togliere i graffi dal parquet è importante scegliere una noce fresca e matura. Dopo aver tolto il guscio, si passa il frutto secco sulla parte interessata come fosse una gomma per cancellare, seguendo il verso delle venature del legno.

Bisogna avere cura di non applicare una pressione eccessiva. Successivamente, basta attendere qualche minuto e passare un panno pulito e morbido per togliere i residui in eccesso. Questo trucco è valido per tutti i tipi di parquet più comuni:

  • rovere;
  • ciliegio;
  • frassino;
  • noce.

Per altre tipologie, o per danni importanti, è meglio chiedere l’intervento di un professionista del settore, magari chiamando direttamente l’azienda che ha prodotto il pavimento in questione.

Come prendersi cura del parquet

È importante precisare che “prevenire è meglio che curare”. Fermo restando che, per fortuna, esistono rimedi facili da mettere in pratica, economici e rispettosi dell’ambiente (come quello per togliere i cattivi odori dalla lavatrice), se si cura come si deve il parquet non ci sarà mai bisogno di intervenire, se non con la manutenzione ordinaria per l’appunto.

Nel caso di animali o bambini presenti in casa, infatti, è bene scegliere un legno particolarmente resistente. Il momento del gioco dei più piccoli lo si può prevedere su un tappeto per esempio. Nel caso del cane si deve pensare al taglio periodico delle unghie, se invece si ha un gatto i tiragraffi possono distrarlo dal parquet.

Infine, sono assolutamente banditi i tacchi e le zone maggiormente soggette al calpestio vanno protette con feltrini sotto i piedi di sedie e tavoli e con tappeti posizionati strategicamente.

37.560 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...