VIDEO
Cerca video
CURIOSITÀ 17 AGOSTO 2023

Cos'è il test della birra che Steve Jobs usava nei colloqui

Steve Jobs è stato un genio. L’imprenditore fondatore di Apple non ha solo rivoluzionato il mondo dell’informatica, ma anche il modo di svolgere i colloqui di lavoro.

Se è vero che, in questi ultimi anni, l’intelligenza artificiale sta sostituendo l’uomo nel processo di selezione del personale, è altresì indubbio che Jobs, con il suo estro e intuito, abbia escogitato pratiche quantomeno originali legate alle assunzioni dei propri collaboratori, che lo hanno reso celebre in tutto il mondo, quasi al pari delle sue invenzioni e innovazioni tecnologiche. Curioso e indimenticabile, a tal proposito, è il test della birra.

Come funziona il “test della birra” di Steve Jobs e in cosa consiste

La prima cosa alla quale si pensa quando si parla di birra è la sua inebriante freschezza e indubbia bontà. Nella cultura popolare la birra ha ormai equiparato il vino: i mastri birrai divulgano la propria arte produttiva, fino alla finale degustazione, con precisione e dovizia di particolari. Sempre più spesso ci si trova non solo a imparare come spillare correttamente una birra, ma anche a conoscere i segreti che si nascondono dietro a questa antica bevanda.

Certamente fa strano pensare che il compianto Steve Jobs ponesse l’accento proprio sulla birra nel processo di selezione del personale. Doveroso precisare che il cosiddetto “test della birra” non era una gara a chi ne beveva di più, magari sul posto di lavoro. Si tratta, bensì di un particolare approccio seguito da Jobs durante i suoi colloqui.

La chiave è molto semplice: Jobs si chiedeva se avrebbe trovato piacevole farsi una birra con il candidato in questione. Se la risposta alla domanda era positiva, il numero uno di Apple proponeva al candidato in questione di uscire, per testarlo in un ambiente decisamente più informale. L’obiettivo era quello di sperimentare in un ambiente diverso da quello strettamente lavorativo se il candidato fosse una persona con cui Jobs potesse stabilire una relazione di fiducia più profonda, fondamentale per il credo lavorativo dell’imprenditore, scomparso nel 2011 dopo una lunga malattia.

Insomma, qualora abbiate sentore che il vostro prossimo papabile datore di lavoro sia un seguace dei dogmi dettati da Steve Jobs, potrebbe essere intelligente presentarsi al colloquio di lavoro indossando una maglietta dedicata a un qualsiasi festival della birra.

USA
296.770 visualizzazioni
Chiudi
Caricamento contenuti...